| Login
 
martedì 29 luglio 2014
Home
  Calendario  

Questo testo viene mostrato quando l'immagine è bloccata

Nell'ambito della rassegna "Montagne dal vivo" a cura di Fondazione per il Libro, la Musica e la Cultura
"DI GIOVANNI IN OLTRE - Storia d'Italia e di persone da Giovanni Corrao a Giovanni Falcone", monologo | con Marco Gobetti | L'incredibile storia di un uomo dell'Ottocento che si trasforma in un uccellino, per diventare un uomo del Novecento e oltre.
16 luglio 2014 - h 21.00 - Garbagna (AL) - Piazza Principe Doria (in caso di pioggia: Salone SOMS, Via Roma 32)
1 agosto 2014 - h 21.00 - Sambuco (CN) - Piazza Municipale - p.zza dei Caduti (in caso di pioggia: via Umberto I, 50)
3 agosto 2014 - h 21.00 - Bricherasio (TO) - Sala ritrovo Proloco, via Provinciale 11
12 agosto 2014 - h 21.00 - Vogogna (VB) - Giardini del Castello Visconteo, via Castello (in caso di pioggia: portici Palazzo Pretorio in p.zza Pretorio)
14 agosto 2014 - h 21.00 - Chialamberto (TO) - sede in corso di definizione
16 agosto 2014 - h 21.00 - Vidracco (TO) - sede in corso di definizione
21 agosto 2014 - h 21.00 - Piedicavallo (BI) - sede in corso di definizione
22 agosto 2014 - h 21.00 - San Sebastiano Curone (AL) - sede in corso di definizione
26 agosto 2014 - h 21.00 - Priola (CN) - sede in corso di definizione
3 settembre 2014 - h 21.00 - Briga Alta (CN) - sede in corso di definizione
5 settembre 2014 - h 21.00 - Cintano (TO) - sede in corso di definizione

Aggiornamenti su www.fondazionelibro.it

Questo testo viene mostrato quando l'immagine è bloccata

Nell'ambito degli eventi speciali della "Nona Edizione della VIA DEL SALE" a cura de Il Fondaco
Domenica 20 Luglio 2014 h 16.00 - Ingresso libero fino ad esaurimento posti
Cappella di San Sebastiano, Bergolo (CN)
"QUALCUNO E' USCITO DALLA TABACCHERIA
Un'antologia di Fernando Pessoa
" - anteprima
scelta dei testi e drammaturgia: Valentina Cabiale
lumen in frame®: Simona Gallo
recitazione: Marco Gobetti
direzione collettiva

Aiutante contabile nella città di Lisbona. Ma il contrasto non mi opprime – mi libera (Bernardo Soares)

 

 

 


 

"La tragedia della libertà"
Una proposta didattico-teatrale senza costi per le scuole, dedicata agli studenti dei Licei piemontesi


"La tragedia della libertà - Un progetto per le nostre scuole" ha il Patrocinio della Presidenza del Consiglio Regionale del Piemonte e della Consulta regionale dei Giovani

Qui la scheda completa del progetto, con le modalità di partecipazione al bando: http://goo.gl/CC9TA9

Il termine ultimo per i Licei per aderire all'iniziativa, manifestando la volontà di ospitare nel prossimo ottobre (senza costi) lo spettacolo del prologo con presentazione del bando agli studenti, è il 14 luglio 2014.

Il progetto ha come temi principali il mito, la tragedia, il diritto allo studio e la libertà ed è dedicato in particolare agli studenti del penultimo anno di corso dei Licei; la possibilità di assistere al prologo pubblico e di partecipare al bando è comunque estesa - previa valutazione di opportunità da parte degli insegnanti - agli studenti di ogni altra classe dei Licei stessi.

La lettera con la proposta dettagliata e le modalità di adesione è scaricabile a questo indirizzo: http://goo.gl/BoSHkH

 


 

25 aprile 2014 - NUOVE ORALITA': prima pubblica lettura condivisa de LA TRAGEDIA DELLA LIBERTA'

Il 25 aprile 2014 Marco Gobetti leggerà "La tragedia della libertà" più volte insieme con il pubblico che vorrà intervenire, risiedendo su strada in via Sant'Ottavio angolo Via Verdi, di fronte a Palazzo Nuovo, a Torino, dalle h 14.00 alle 18.00: ora questa, in cui si terrà la lettura conclusiva.
La partecipazione è libera. In caso di pioggia l'enclave si terrà sotto i portici di via delle Rosine, angolo via Po.

Il primo esperimento di lettura pubblicamente condivisa di un'opera della collana Nuove Oralità - la sperimentazione a venire fu annunciata insieme al resto del progetto nel novembre scorso (http://seunapecorabrucailsole.wordpress.com/2013/11/28/nuove-oralita/) - avviene il 25 aprile, essendo una data utile a ricordare per potere agire.

L'agire consiste in questo caso nel modo con cui si racconta qualcosa, ancora prima che nella storia stessa. Ma, anche se solo subito dopo, vale qui pure la storia: "La tragedia della libertà" è un testo che tratta di diritto allo studio, di perdita della libertà, di giustificazione o meno della violenza quale mezzo di riscatto: i protagonisti sono quattro studenti.

La trama de "La tragedia della libertà":
Di come lo Stato impose la chiusura delle scuole; e, per fare eseguire l’ordinanza, ufficiali dell’esercito furono nominati presidi; e in una scuola, nel giorno del commiato, accadde un imprevisto: di come, quando e perché quattro studenti, avendo sbranato un preside, cambiarono vita e nome. Ovvero: per la creazione di un nuovo mito.

"Nuove oralità" è un'iniziativa di AZIONATE EMPATIE URBANE®, in collaborazione con TEATRO STABILE DI STRADA® e Compagnia Marco Gobetti.

La direzione artistica è del compianto Hilario Halubras.

Evento facebook: https://www.facebook.com/events/1414737425459625/?ref=22


Prove pubbliche de "La legge"
Martedì 11 marzo, martedì 18 marzo, mercoledì 26 marzo, martedì 1 aprile 2014 - h 21.00
Garage Vian (Via Castelnuovo 10a Torino)
Dettagli: http://goo.gl/CGg1DJ

Un secolo italiano - La memoria e la storia in forma di monologhi
Giovedì 20 marzo 2014 - h 18.00
Troisième Bureau - 1, rue Président Carnot - Grenoble
Dettagli: http://goo.gl/G95Fys


L'Italia a decenni - prima puntata: 1972-1984 | Stage per attori di creazione pubblica, applicato alla Storia
Da giovedì 20 a sabato 22 marzo 2014. Il giovedì (Troisième Bureau) dalle 20.00 alle 22.30; il venerdì (Sala Cartier - Université Stendhal Grenoble 3) e il sabato (COMAMICI - Comité Dante Alighieri de Grenoble) dalle h 9.00 alle 18.00, con restituzione pubblica finale dalle h 18 di sabato.
Dettagli: http://goo.gl/w9eiSy


Camilla Ravera – Uniformare la vita a una convinzione | Lezione recitata
Martedì 25 marzo 2014 – h 20.30 – nell'ambito delle iniziative per la collettiva "8 sguardi al femminile"
Il Fondaco – Via Cuneo 18 Bra (CN)
Dettagli: http://goo.gl/6OAqpi


1863-1992 Di Giovanni in oltre - Storia d'Italia e di persone da Giovanni Corrao a Giovanni Falcone
Sabato 29 marzo 2014 - h 21.00
Garage Vian (Via Castelnuovo 10a Torino)
Dettagli: http://goo.gl/STKvMv

Martin Eden di Jack London | Stage per attori di creazione pubblica, applicato alla Letteratura
Da martedì 8 a sabato 12 aprile 2014, tutti i giorni dalle 20.30 alle 23.00; con restituzione pubblica finale dalle h 21 di sabato
A Torino, su strada (lungo Po, parco Michelotti) e nella Libreria L'ibrida Bottega (Via Felice Romani 0/a)
Dettagli: http://goo.gl/2W1aH6



 

Sabato 25 gennaio 2014
LA MEMORIA NON E' MAI CIMITERO
I meccanismi della Shoah nella storia dell'uomo

Circolo dei lettori - Via Bogino 9 Torino

testo e recitazione Marco Gobetti | chitarra acustica e voce Dario Buccino | luci e suono Simona Gallo |

Un attore e un musicista evocano lo sterminio degli ebrei nel secolo scorso e i possibili - o già accaduti - genocidi contemporanei, attraverso un'analisi che accosta fra loro le infinite violenze mortali nel corso della Storia; e i pensieri di Hitler con tanta comunicazione politica moderna. Su tutto l'urgenza di creare nuove memorie.
Qualche immagine del debutto (gennaio 2008): http://www.youtube.com/watch?v=AeByTXNSZBw
Scheda dello spettacolo: http://goo.gl/lkQKd7
Replica promossa da Consiglio regionale del Piemonte, Provincia e Città di Torino
Ingresso libero fino ad esaurimento posti - Info 0114326827 info@circololettori.it



Dicembre 2013

Giovedì 5 Dicembre 2013 alle 11.00 alla presenza degli studenti dell’I.I.S. Velso Mucci  di Bra (CN) sarà inaugurata la terza fase del progetto Lezioni Recitate.
Marco Gobetti reciterà la lezione «Vittorio Foa | Pensare il mondo con curiosità».
Sarà presente lo storico Leonardo Casalino, autore delle lezioni; in rappresentanza del Consiglio regionale del Piemonte saranno presenti il dott. Cosimo Poppa (Responsabile Organi Consultivi e Osservatori) e il dott. Andrea Chiezzi; in rappresentanza del Centro studi Piero Gobetti, Marco Revelli (Vicepresidente), Pietro Polito (Direttore), la prof.ssa Anna Belforte e la dott.ssa Simona Iuele.

Il Centro studi Piero Gobetti di Torino, in collaborazione con la Compagnia Marco Gobetti, con il sostegno del Comitato Resistenza e Costituzione del  Consiglio regionale del Piemonte, inaugura così la terza edizione del progetto Lezioni Recitate.

Dopo l’inaugurazione, le due ultime lezioni (Vittorio Foa – Pensare il mondo con curiosità e Camilla Ravera – Uniformare la vita a una convinzione) saranno replicate presso le scuole nel prossimo 2014:  grazie al sostegno del Comitato Resistenza e Costituzione del Consiglio regionale del Piemonte, le prime 24 repliche sul territorio piemontese non comporteranno nessun costo a carico delle amministrazioni scolastiche.

Per chiarimenti e prenotazioni le scuole possono contattare,  presso il Centro studi Piero Gobetti,  Anna Belforte il lunedì dalle 10 alle 13.00 e/o Simona Iuele  il martedì e il mercoledì dalle 10 alle 13 (011 531429 – fax 011 535655 – 347 7135365 simonaiuele@centrogobetti.it)

Ogni lezione recitata presenta la vita, il pensiero e le azioni di una figura importante della storia del Novecento e mette in evidenza sia i legami del personaggio con il contesto dell’epoca, sia il significato e il valore delle sue azioni e delle sue idee per la comprensione critica del presente.
Le lezioni, scritte dallo storico Leonardo Casalino,  sono interpretate dall’attore Marco Gobetti e durano 50 minuti. Dopo Leone Ginzburg, Emilio Lussu, Umberto Terracini e i fratelli Giaime e Luigi Pintor, in questo terzo anno si evocano le figure di Camilla Ravera e Vittorio Foa.

Le lezioni sinora scritte dallo storico Leonardo Casalino per il progetto Lezioni recitate sono pubblicate nel libro Lezioni recitabili (Edizioni SEB27).



Novembre 2013


Martedì 12 novembre 2013 - h 9.00
Universitè Stendhal Grenoble 3 | Grenoble 
Lezione recitata EMILIO LUSSU | IL ROMANZO INEVITABILE DELL'ANTIFASCISMO ITALIANO
Testo di Leonardo Casalino recitato da Marco Gobetti

"Lezioni recitate" (www.lezionirecitate.wordpress.com) e' un progetto realizzato dal Centro studi Piero Gobetti in collaborazione con la Compagnia Marco Gobetti, con il sostegno del Comitato Resistenza e Costituzione del Consiglio Regionale del Piemonte | – ideazione Gabriela Cavaglià, Leonardo Casalino, Marco Gobetti – Coordinamento Simona Iuele e Anna Belforte, supervisione Marco Revelli - testi di Leonardo Casalino recitati da Marco Gobetti. Testimonianza e strumento del progetto è il volume “Lezioni recitabili” (http://www.seb27.it/content/lezioni-recitabili), Edizioni SEB27

--------------------------------------------------------------------------------

Martedì 12 novembre 2013 - h 10.45
Universitè Stendhal Grenoble 3 | Grenoble
Nel quadro del corso: “Culture politiche e storie d’Italia: fascismo e antifascismo”

LEONE GINZBURG E VITTORIO FOA: COSTRUIRE IL FUTURO NEL PRESENTE E PENSARE IL MONDO CON CURIOSITA'
Lezione-lettura di Leonardo Casalino e Marco Gobetti
Testi tratti dal volume“Lezioni recitabili” (http://www.seb27.it/content/lezioni-recitabili), Edizioni Seb27

--------------------------------------------------------------------------------

Martedì 12 novembre 2013 - h 18.30
Le Petit Angle
1, rue de President Carnot - Grenoble

SCEGLIERE E SCRIVERE COME ATTO DI RESISTENZA
Presentazione-lettura
A partire da due libri di Leonardo Casalino: "Lezioni recitabili" (SEB27, 2012) e "Scomporre la realtà. Lo sguardo inquieto di Leonardo Sciascia sull'Italia degli anni Settanta e Ottanta"(Edizioni Tracce, 2013)
Partecipano Leonardo Casalino (Université Stendhal) e Marco Gobetti (Compagnia teatrale Marco Gobetti di Torino)
Negli anni Venti del Novecento una giovane ragazza come Camilla Ravera fu costretta a compiere una "scelta" che influenzò tutta la sua vita: scegliere se lottare per la libertà o accettare una dittatura. Come lei molti altri giovani furono costretti a compiere quella scelta, che li spinse a lottare e a progettare un futuro diverso. Molti di loro lo fecero cercando sempre di difendere la propria autonomia individuale. Le loro storie possono ancora interessare i giovani e i meno giovani di oggi.
Negli anni Settanta e Ottanta del Novecento un grande scrittore come Leonardo Sciascia, nei suoi interventi sui giornali denunciò i pericoli che correva la democrazia italiana nata dalla Resistenza: poteri segreti, stragi impunite, la diffusione del potere criminale mafioso a tutto il territorio italiano, un linguaggio pubblico in cui "la rappresentazione della realtà" cominciava a diventare più importante della realtà stessa.
La presentazione-lettura di Marco Gobetti e Leonardo Casalino intende spiegare i legami che uniscono la Resistenza al fascismo, all'impegno civile di scrittori come Pasolini e Sciascia: un modo per tentare di capire meglio l'Italia di oggi e che cosa significa nella nostra epoca "sapere scegliere”.

Organizzano:
Le Troisième Bureau
L’Associazione Dolce Cinema
Il COMAMICI
L’associazione Onda Italia

--------------------------------------------------------------------------------

Mercoledì 13 novembre 2013 - h 16.15
COMAMICI (Comité des Amis de l'Institut Culturel Italien)
7, Avenue Felix Viallet - 38000 Grenoble

"1863-1992 | DI GIOVANNI IN OLTRE - Storia d'Italia e di persone da Giovanni Corrao a Giovanni Falcone"
di H. Halubras con Marco Gobetti

L'incredibile storia di un uomo dell'Ottocento che si trasforma in un uccellino, per diventare un uomo del Novecento e oltre.
La violenza usata con disinvoltura dai poteri forti dello Stato - quegli stessi che dovrebbero essere garanti di giustizia - segna il processo che porta all’unificazione formale dell’Italia, dando luogo a una inquietante deriva verso un sistema viziato e pericoloso: un’oligarchia che, sotto la maschera di un'apparente legalità, infetta tuttora i poteri dello Stato e agisce manipolando il diritto, per perseguire interessi di parte e per ridurre intere masse di cittadini all'ignavia culturale e politica.
Spettacolo in corso di pubblica e infinibile creazione, da un copione nato durante le prime venti prove pubbliche su strada de "La vera storia di Hilario Halubras" (estate 2010, con la co-direzione di Thuline Andreoni e Fabiana Ricca e il suono di Baldo)

Dettagli: http://goo.gl/uZUZ4w

Ingresso libero, fino ad esaurimento posti



Settembre 2013

dal 7 all’11
settembre h 17.00-
22.00
Imbarchino del
Valentino - Torino
PROVINI PUBBLICI
per la scelta degli
attori dello
spettacolo "La
tragedia della
libertà" | regia Erika
Di Crescenzo (Cie
La Bagarre)- testo
Marco Gobetti -
produzione
Lunetta 11
Dettagli:
http://goo.gl/AAeEzw



12 settembre h
21.30
Imbarchino del
Valentino - Torino
Prologo pubblico
di  AZIONATE
EMPATIE
URBANE® -
spettacolarità
insurrezionale
con Marco Gobetti
Dettagli:
http://goo.gl/8S308F

17 settembre h
 18.00-22.00
Imbarchino del
Valentino – Torino
ANTOLOGIA
DELLA
MENZOGNA
con Anna Delfina
Arcostanzo, Diana
Carminati, Marco
Gobetti, Alfredo
Tradardi
collaborazione con
ISM Italia
Dettagli:
http://goo.gl/jeFfsD

19 settembre h
21.30
Imbarchino del
Valentino – Torino
1863-1992 | DI
GIOVANNI IN
OLTRE - Storia
d'Italia e di
persone da
Giovanni Corrao a
Giovanni Falcone
di H. Halubras
con Marco Gobetti
Dettagli:
http://goo.gl/CNjkYT 

20-22 settembre
VERRANNO
GIORNI CHE NON
BASTERà
GUARDARE |
stage per attori di
creazione pubblica
Dettagli:
http://goo.gl/p18riQ

29 settembre h
16.00-20.00
Giardini di Palazzo
Arese Borromeo -
Cesano Maderno
(MB)
BUON
COMPLEANNO
CALVINO –
Letture in
concerto con
Thuline Andreoni,
Simona Gallo,
Marco Gobetti,
Daniele Longo,
Debora Mancini –
collaborazione con
Realtà Debora
Mancini
Nell’ambito di Ville
Aperte in Brianza -
XI° edizione –
dettagli:
http://goo.gl/cZYcI2

16 e 20 settembre
Avvio dei
laboratori di teatro
(I e II livello) allo
Spazio Opi - Torino
Dettagli:
http://goo.gl/ztySF2

 

IL TEATRO PROPRIO
Laboratorio teatrale (I livello)

a cura della Compagnia Marco Gobetti
coordinato e condotto da Thuline Andreoni 

Prima lezione di prova gratuita: Venerdi 20 settembre 2013.

http://spazioopi.blogspot.it/p/laboratori-cmg.html

Attori eterogenei per generazione, percorsi ed esperienze, collaborano nel condurre un laboratorio volto alla creazione di un teatro possibile: il teatro possibile di ciascuno dei possibili attori che vorranno partecipare.
L'intento è quello di stimolare, in coloro che si avvicinano alla recitazione per sentita affinità con le possibilità espressive che essa offre, la conoscenza e l'identificazione dei bisogni, degli strumenti e degli scopi utili a fare teatro.
Durante il percorso laboratoriale si lavorerà su: consapevolezza del corpo e della spazialità, respirazione diaframmatica, uso della voce, dizione, espressività corporea, creazione, interpretazione, vocazione, cultura, tecniche di improvvisazione, azione e reazione, maschera, drammaturgia, elementi di canto e danza contemporanea, elementi di storia del teatro.
Lo scopo infatti è pure quello di dare modo ai partecipanti di acquisire lungo il percorso uno sguardo sul mondo teatrale quanto più completo possibile.  Alla fine del percorso è prevista una dimostrazione del lavoro svolto di fronte a un pubblico invitato.


Durata del laboratorio: 32 incontri con cadenza settimanale da Settembre 2013 a Giugno 2014.
Cadenza settimanale: ogni VenerdiOrario: dalle 20.00 alle 22.30
Requisiti: non è richiesta alcuna precedente esperienza, ma solo un interesse vivo e reale nel campo del teatro e della recitazione
.
Sede del Laboratorio: Spazio Opi, via Santa Giulia 12/c, Torino.
Contributo di partecipazione: 60 euro mensili (più 5 euro annuali di tesseramento allo Spazio Opi).

Info e prenotazioni: per partecipare alla lezione di prova è necessario mandare una mailthuline.andreoni@marcogobetti.org  oppure telefonare al 333.1234272

 

 

PERSONAGGI PER UN TEATRO
Laboratorio teatrale (II livello)

a cura della Compagnia Marco Gobetti
coordinato e condotto da Thuline Andreoni 

Prima lezione di prova gratuita: Lunedì 16 settembre 2013

http://spazioopi.blogspot.it/p/laboratori-cmg.html

Si lavorerà su testi teatrali di un unico autore, Harold Pinter: ogni partecipante affronterà un percorso completo di creazione ed interpretazione di un personaggio teatrale. 
Il programma di lavoro trae ispirazione dal metodo di Konstantin S. Stanislavskij (con particolare riferimento a: allenamento alla concentrazione, biografia immaginaria del personaggio, azioni immaginarie, studio dei sottotesti, analisi drammaturgica dei conflitti e degli eventi, azioni fisiche, fisicità del personaggio, etc...) e del suo allievo Michail Cechov (gesto psicologico, plasmare, fluttuare, volare e irradiare, atmosfere, etc...). Sono previsti approfondimenti riguardanti le tecniche di J. Lecoq (mimesi degli elementi fuoco-aria-terra-acqua, le diverse materie in relazione, i colori,  sperimentazioni dei personaggi in situazioni immaginarie, etc...), nonché sessioni di lavoro sulle moderne tecniche di "spostamento" di una scena drammatica.
Delle capacità di cui già si sono cominciati a conoscere principi e mezzi di affinamento nel laboratorio di primo livello o in altre precedenti esperienze teatrali, si valorizzeranno - con metodo maieutico ed esperienziale - l'utilizzo e lo sviluppo autonomi e personali.  
Alla fine del percorso sono previste dimostrazioni del lavoro svolto di fronte a un pubblico invitato; a metà percorso è prevista una lettura pubblica dei copioni.
La direzione, il coordinamento e la conduzione del corso saranno a cura di Thuline Andreoni; durante il percorso sono previsti interventi di Marco Gobetti e di altri professionisti del mondo teatrale.


Durata del laboratorio: 32 incontri con cadenza settimanale da Settembre 2013 a Giugno 2014.
Cadenza settimanale: ogni LunediOrario: dalle 20.00 alle 22.30
Requisiti:  precedenti esperienze teatrali di almeno un anno o provenienza da una sessione del corso "Il Teatro Proprio".
Sede del Laboratorio: Spazio Opi, via Santa Giulia 12/c, Torino.
Contributo di partecipazione: 60 euro mensili per gli associati (tessera annuale di associazione allo Spazio Opi: 5 euro)

Info e prenotazioni: per partecipare alla lezione di prova è necessario mandare una mail a thuline.andreoni@marcogobetti.org  oppure telefonare al 333.1234272

 

CORSO BASE INTENSIVO 
DI DIZIONE E COMUNICAZIONE

a cura della Compagnia Marco Gobetti
coordinato e condotto da Thuline Andreoni

Avviabile su richiesta: per gruppi di max 10 partecipanti. Per iscrivere un gruppo e concordare il periodo occorre inviare e-mail di richiesta a:

thuline.andreoni@marcogobetti.org

Per tutti coloro che vogliono migliorare la dizione e acquisire consapevolezza nell’utilizzo della parola.

Modulo orizzontale (4 incontri intensivi di 2 h in quattro giorni) o verticale ((un w-e)), oltre ad un incontro di verifica a distanza di un mese concordabile con gli allievi.
All'insegnamento si avvicendano due attori professionisti.

Il programma di lavoro mira a valorizzare le attitudini di ciascuno; la ricerca di un risultato di qualità avviene tramite fasi di affiancamento conduttore-partecipante, tese ad individuare le motivazioni di partecipazione e le necessità specifiche di ogni allievo.
 
Il corso è articolato in due moduli: la prima parte è dedicata alla dizione e all’utilizzo della voce, la seconda parte alle diverse tecniche di comunicazione efficace e alla lettura espressiva. Si lavora sui fondamentali dell’ortoepìa della lingua italiana (vocali aperte/chiuse, consonanti sonore/sorde, gruppi consonantici), sull’articolazione, la mobilità e il controllo dell’emissione vocale. Nella seconda parte si fa sperimentare la narrazione e la lettura ad alta voce, per permettere ad ogni partecipante di raggiungere una capacità di comunicazione chiara ed efficace, finalizzata ad ogni ambito della vita sociale. Argomenti: Articolazione - Dizione - Respirazione - Emissione - Metodi pratici per parlare in pubblico (percorsi dal pensiero alla parola).

 
Giorni e orari da definire
Dove: il corso si tiene presso lo Spazio Opi (via Santa Giulia 12/c - Torino).

Contributo di partecipazione pro-capite: 60 euro per associati (tessera associativa annuale allo Spazio Opi € 5). 

Informazioni e prenotazioni: tel. 333.1234272 / 347.0522739 |  thuline.andreoni@marcogobetti.org

Thuline Andreoni - Attrice di prosa ed operatrice teatrale classe 1981, diplomata nel 2007 alla Scuola d'Arte Drammatica Paolo Grassi. Preparazione eterogenea con Kuniaki Ida, Maria Consagra, Elizabeth Boeke, Marco Plini, Ambra d'Amico, Tatiana Olear, Maurizio Schmidt,  Massimo Navone, Jean Claude Penchenat e Eugenio Allegri. Nel 2008 partecipa come operatrice teatrale al lavoro di Teatro Comunità “I Teatri dell'Abitare” promosso dal Comune di Torino. Ha lavorato come attrice per il regista Claudio Longhi (Teatro Stabile di Torino ne “Il matrimonio di Figaro”), e in “Il Lancio del Nano” (Festival della Scienza di Genova) , “I mercati invisibili” (Mercati Traianei a Roma), “Yugen o dell’incanto sottile”  (a cura dell’Associazione teatrale Mimesis). Ha lavorato inoltre per il Teatro Franco Parenti di Milano, diretta da Andrée Ruth Shammah in “Al Mercato”(Aprile 2010 anche al Teatro Tieffe di Milano, spazio Mil) e  in “Polveri” con la regia di Franco Collimato.  Dal 2009 fa parte della Compagnia Marco Gobetti, con cui cura la realizzazione dell'evento “I Santi sulla strada” (dicembre 2009) e la co-direzione nel progetto “La vera storia di Hilario Halubras" (da maggio 2010). Nel 2011 collabora in veste di narratrice nello spettacolo di burattini "La principessa Preziosa" (Giugno e Settembre), regia di Beppe Rizzo, compagnia Oltreilponte Teatro. Con la Compagnia Marco Gobetti nel 2011 recita in “METAMORFOSI SU STRADA – Lugano, 3 settembre 2011” e nel 2012 in “Il Comico e la vita – Da un saggio del filosofo Carlo Sini nasce una creazione pubblica” a Solaro e Cinisello Balsamo (Aprile e Settembre 2012); con la stessa compagnia recita anche nei progetti “Il pensiero politico: letture integrali in vetrina” e “Ex libris Juke-Box”. Nel 2012 (Luglio e Settembre) recita nello spettacolo “Omissis-non dimenticare” della compagnia Tekhné Teatro.  Nel 2012 partecipa a Torino alla realizzazione del progetto “52fiabe – un anno di fiabe in 52 repliche”, pure recitando in “Barbablu”, “Scarpette Rosse” e “Il Mago di Oz”. Attualmente dirige il progetto di formazione teatrale della Compagnia Marco Gobetti, presso lo Spazio Opi di Torino e lavora al progetto di ricerca teatrale per la creazione del monologo "Cassandra", tratto dal romanzo di Christa Wolf, che debutterà nella primavera 2014.

 

IN-EC-CESSO
Una bomba per cintura

di e con Marco Gobetti

Venerdì 12 luglio 2013 h 22.00

Cortile del castello di Ivrea

in caso di maltempo nella sala ABCinema presso Centro culturale La Serra (corso Botta, 30 Ivrea)

nell'ambito di IVREAESTATE 2013, a cura di ROSSE TORRI società cooperativa

Biglietto unico € 7,00 | Info e prenotazioni  0125.48516

 

"Kamikaze non si nasce. Forse si diventa.

E non e' vero che non importa come: importa sempre come.

Ma importa a pochi".

Un operaio scrisse queste parole nella prima pagina di un documento in formato word.

La storia non consiste però in ciò che l’operaio scrisse nelle pagine successive.

La storia è il fatto e il modo in cui le scrisse: su un computer palmare, nel cesso di una fabbrica.

L'operaio il pomeriggio di un venerdì d’estate non uscì dalla fabbrica e si rintanò nel cesso. Lì trascorse il fine settimana, scrivendo per due giorni e tre notti su un computer palmare e facendo precise richieste: se queste non fossero state accettate entro le ore 6 del lunedì successivo, l'operaio si sarebbe fatto esplodere con il cesso, i muri e le macchine della fabbrica.

Poco prima che scadesse l'ultimatum e prima di spedirle via e-mail per metterle comunque in salvo, l'operaio rilesse nel cesso le parole che aveva scritto sul palmare.

Questo è un fatto realmente accaduto, ma nessuno lo sa e nessuno lo saprà mai. Perché nessuno è autorizzato a crederci.

 

A quasi un secolo dalla conquista delle otto ore lavorative, è in atto nelle fabbriche una subdola rigenerazione degli atti di potere, di quel silenzioso e logorante mobbing che è il terrorismo psicologico fatto di sguardi, urla - o "non sguardi" e silenzi - e meccanicistiche disumanità. Atti di potere taciuti e sottovalutati, che l'ingresso dell'informatica nell'industria ha definitivamente offuscato, creando robot perfettamente mascherati: semidei imbellettati competenti e rassicuranti da una parte e uomini sani saggi tranquilli e felici dall'altra.

Oggi accade spesso che per gli operai, i pensieri e i sogni - nell'attimo stesso in cui nascono - si trasformino rispettivamente in peccati gravi ed illusioni.

Le fabbriche sono specchio fedele della società occidentale contemporanea, fiera dei suoi due fondamentali ingredienti:

- una classe dirigente spaccona impreparata ed arrancante, manovrata da uno stato maggiore furbo sprezzante e interessato;

- una cittadinanza licenziata da anestetici ora dolcissimi ora amarissimi, vittima e artefice del proprio inarrestabile precariato culturale.

Fra i due ingredienti un muro pesantissimo, reso perfettamente invisibile ad arte, da forze superiori molto terrene.

Occorre smettere di bere spettacolo e di dare spettacolo: urge diventare spettacolo, per ritornare ad esistere.

Recuperare passato e presente, per agire pacificamente ma intelligentemente. Lavorare non per sopravvivere, ma per vivere guadagnando futuro.

 

Scheda dello spettacolo: http://nuke.marcogobetti.org/Portals/0/schede%20spett/scheda_IN-EC-CESSO.pdf

 

 

VERRANNO GIORNI CHE NON BASTERA' GUARDARE 

Stage per attori di creazione pubblica | a cura di Marco Gobetti 

 


Prossima sessione:

Su strada (Parco del Valentino, Torino) e in luogo chiuso (Imbarchino, viale Umberto Cagni 37, Torino)

Venerdì 20 settembre (h 19.30 – 22.00), sabato 21 settembre (dalle 11.00 alle 19.00) e domenica 22 settembre 2013 (dalle 11.00 alle 19.00) 

Informazioni:  tel. 347.0522739 - Numero massimo partecipanti: 12

 

E' possibile aderire facendone richiesta scritta all'indirizzo e-mail: info@marcogobetti.org

Contributo di partecipazione € 50 | necessario impegno di partecipazione con versamento di acconto di € 25. 

 

Per partecipare è necessario un interesse reale verso la proposta (da motivare nella richiesta scritta); utile - ma non indispensabile - una precedente esperienza teatrale (di qualunque genere e durata).

Ogni partecipante è invitato a portare con sé copia di una pagina che predilige della letteratura di tutti i tempi, in italiano o in qualsiasi altra lingua, nonché a consultare alcune delle fonti indicate a chiosa di questa scheda e a scegliere e conoscere la vicenda di almeno due morti ammazzati appartenenti a secoli diversi della Storia.

 

Lo stage per attori di creazione pubblica “Verranno giorni che non basterà guardare” avviene sia in luogo chiuso (teatro o qualunque spazio con dimensioni di almeno m 6 x 6 utilizzabili) sia all’aperto, andando a toccare piazze, vie o altri luoghi pubblici della città o del paese in cui avviene.

I partecipanti agiscono dunque, in parte in uno spazio a loro dedicato e, in parte, direttamente di fronte al pubblico estemporaneo degli spazi cittadini, che vengono così a fruire e ad essere “abitati” da questo laboratorio.

Attraverso la valorizzazione dell’avventura e della provvisorietà, si sperimenta un teatro che ha come primo scopo quello di cercare un pubblico per tentare di accadere, divenendo. Dunque si offre pure ai cittadini una spettacolarità inconsueta, quella fatta da persone che accettano il rischio di fallire creando pubblicamente.

 

Le basi

 

Sono convinto che contino le azioni. E che solo se un'azione nasce da un'urgenza può sortire un effetto. Che preparare un'azione non significa prevedere ciò che faremo, bensì abbandonarsi a ciò che ci accadrà, per tentare di fare accadere qualcosa. Che ci si può allenare all'abbandono. Che occorre avere il coraggio di confondersi, di sperimentare avventura. Che un teatro possibile è quello di cittadini fra cittadini. Che proprio la creazione deve nutrirsi di provvisorietà. Che scegliendo con sana incoscienza spazi, modi e tempi apparentemente inopportuni, gli artisti si affrancano da quello status civitatis che li fa cittadini maldestri fra un pubblico di uomini declassati e votati al silenzio: gli artisti si possono fare artigiani di incontri. L'incontro è tanto più vero quanto più la sua provvisorietà è condivisa con il pubblico: si può provare a fare un teatro che nasca proprio dagli incontri, anziché pretendersi compiuto per affrontare incontri. Si può sperimentare un teatro che abbia il coraggio di mostrarsi "brutto", perché sta tentando di avvenire. Si può, non "si deve". La certezza di essere nel giusto è la nemica peggiore dell'avventura.

 

Un teatro fatto con i gesti e con le parole incerte di chi abita uno spazio a lui nuovo, ma non essendo da solo ha bisogno di cercare mezzi utili a comunicare.

 

Un teatro che ha come primo scopo quello di cercare un pubblico per tentare di accadere, divenendo.

 

Lo stage "Verranno giorni che non basterà guardare"

 

Propongo un lavoro pubblico con un gruppo di attori, che siano disposti ad assumersi il rischio più alto, quello di fallire creando pubblicamente: che accettino di operare in condizioni di paura e di difficoltà. Davanti a testimoni sempre nuovi, ad un pubblico cercato e trovato che, oltre che raggiungere gli attori, sia raggiunto dagli attori.

 

Il lavoro si svolge per metà in un teatro o sala e per metà fuori, con incursioni in diversi luoghi della città (su strada e non solo).

Agli spettatori così incontrati, non vengono proposti spettacoli pronti: con il pubblico si scende a patti, si chiede attenzione, si racconta e si mostra quello che sta avvenendo, con la coscienza che da una curiosità reciproca può nascere lo stupore.

 

Si sperimenta un teatro che non ha fretta di trovare armonie, che rifugge i virtuosismi e la forma fine a se stessa. Un teatro che inizia inchiodando il corpo dell'attore alla gestualità deviata di chi ha semplicemente dei fogli in mano e deve guardarli senza dimenticare che più avanti, oltre a quei fogli, ci sono altri corpi e altri occhi. Un teatro di chi con quei fogli in mano non si limita a leggere, ma vive dialogando, raccontando e agendo in uno spazio condiviso con un pubblico.

 

Si lavora sulla maschera contemporanea di Hilario Halubras, sulla precisa vicenda da cui ha origine e su due specifiche vicende in cui egli si è imbattuto nella sua bizzarra avventura oltre ogni limite di tempo e di spazio: due vicende diverse per ciascuno degli attori e per ciascun copione che ne nascerà.

 

Gli attori si impegnano dunque ad evocare, ognuno a suo modo, la maschera di Hilario Halubras e a scrivere ed interpretare una sua specifica e unica avventura: del testo che costruiranno, come della possibilità di evocare Hilario Halubras, rimarranno depositari.

 

Base degli attori è quindi il teatro (o sala), dove affinano la drammaturgia, scrivono e interpretano il copione, sperimentano il racconto a soggetto per sintesi e ritorno, organizzano le spedizioni, riprovano a recitare quanto già sperimentato all’esterno e accolgono chi entra: il teatro è sempre aperto al pubblico.

 

Quale conclusione, sperimentazione del metodo acquisito e concretizzazione del lavoro svolto, alla fine dell'ultimo giorno ogni attore recita su strada e nel teatro/sala il proprio copione.

 

Suggestioni per i partecipanti

 

Alcuni pensieri di Gian Renzo Morteo:

 

"…Il sociale è il rapporto vivo, bidirezionale scena-platea e viceversa.

Quindi: avvenimento, imprevisto, improvvisazione, continua evoluzione dello spettacolo.

Non soltanto rappresentazione: favola, modo di essere…"

 

"Essere ascoltati: una conquista, non un presupposto, tanto meno un diritto"

 

”L’imitazione, la vera imitazione, non è copia, è trasformazione, trasfigurazione, rielaborazione fantastica”.

       

”Se togliamo tutto ciò che si può togliere a uno spettacolo teatrale, constatiamo che due sono gli elementi indispensabili affinché il teatro resti teatro: l’attore e il pubblico”

 

Materiale per la drammaturgia

 

Ogni partecipante è invitato a portare con sé una o due pagine che predilige della letteratura di tutti i tempi, in qualsiasi lingua; nonché a consultare almeno qualcuna delle seguenti fonti e a scegliere e conoscere la vicenda di almeno due morti ammazzati appartenenti a secoli diversi della Storia:

 

Il mito di Er: http://it.wikipedia.org/wiki/Mito_di_Er

 

Giacomo Matteotti: http://it.wikipedia.org/wiki/Giacomo_Matteotti

Battaglia di Zama: http://it.wikipedia.org/wiki/Battaglia_di_Zama

Giuseppe Impastato: http://it.wikipedia.org/wiki/Giuseppe_Impastato

Giulio Cesare: http://it.wikipedia.org/wiki/Giulio_Cesare

Benito Mussolini: http://it.wikipedia.org/wiki/Benito_Mussolini

Battaglia delle Arginuse: http://it.wikipedia.org/wiki/Battaglia_delle_Arginuse

Nicola Sacco: http://it.wikipedia.org/wiki/Sacco_e_Vanzetti

Bartolomeo Vanzetti: http://it.wikipedia.org/wiki/Sacco_e_Vanzetti

Martiri di Chicago: http://it.wikipedia.org/wiki/Martiri_di_Chicago#Processo.2C_esecuzioni_e_grazie

Strage di Cefalonia: http://it.wikipedia.org/wiki/Strage_di_Cefalonia

Giulio Cesare: http://it.wikipedia.org/wiki/Giulio_Cesare

San Lorenzo: http://it.wikipedia.org/wiki/San_Lorenzo

Paolo Borsellino: http://it.wikipedia.org/wiki/Paolo_Borsellino

Socrate: http://it.wikipedia.org/wiki/Socrate

Aldo Moro: http://it.wikipedia.org/wiki/Aldo_Moro

Strage di Bologna: http://it.wikipedia.org/wiki/Strage_di_Bologna

Mauro Rostagno: http://it.wikipedia.org/wiki/Mauro_Rostagno

Battaglia di Caporetto: http://it.wikipedia.org/wiki/Battaglia_di_Caporetto

Boris Giuliano: http://it.wikipedia.org/wiki/Boris_Giuliano

Battaglia di Waterloo: http://it.wikipedia.org/wiki/Battaglia_di_Waterloo

Antonio Scopelliti: http://it.wikipedia.org/wiki/Antonio_Scopelliti

Libero Grassi: http://it.wikipedia.org/wiki/Libero_Grassi

Abele: http://it.wikipedia.org/wiki/Abele

Girolamo Savonarola: http://it.wikipedia.org/wiki/Savonarola

Vittorio Arrigoni: http://it.wikipedia.org/wiki/Vittorio_Arrigoni

Anna Stepanovna Politkovskaja: http://it.wikipedia.org/wiki/Politkovskaja

 

______________

 

Marco Gobetti

 

Attore, regista e drammaturgo attivo dagli anni ‘90, coniuga da sempre l'attività di prosa su strada a quella nei teatri. Nell'ultimo decennio inventa il Teatro Stabile di Strada® e fonda la Compagnia Marco Gobetti, per cui scrive e realizza, fra tutti, gli spettacoli: "Voglio un pappagallo - Matthew Smith: il p(r)ezzo della vita di un uomo", "IN-EC-CESSO - Una bomba per cintura", "Lo stagno", "La memoria non è mai cimitero - I meccanismi della Shoah nella storia dell'uomo", "Cristo muore in fabbrica: è solo un altro incidente", “L’anciové sota sal”, "Bestiame etimologico"; oltre ad eventi e progetti quali "I Santi sulla strada",  "Dove sono nato non lo so - Una settimana di lettura accampata tra i filari in occasione del centesimo anniversario della nascita di Cesare Pavese", "La vera storia di Hilario Halubras", “METAMORFOSI SU STRADA – Lugano, 3 settembre 2011”, "Lezioni recitate", “IL COMICO E LA VITA - Da un saggio del filosofo Carlo Sini nasce una creazione pubblica”, “IL PENSIERO POLITICO: LETTURE INTEGRALI IN VETRINA – Prima e seconda puntata: LA CONQUISTA DEL PANE di Pëtr Alekseevič Kropotkin e COMPENDIO DEL CAPITALE di Carlo Cafiero”. Nel luglio 2012 avvia lo stage per attori di creazione pubblica “Verranno giorni che non basterà guardare”.

In teatro è diretto, fra gli altri, da Leo Muscato in "Io e Matteo", "Terra dei Miracoli" e "Romeo & Giulietta - Nati sotto contraria stella"; nel cinema da Giuliano Montaldo ("I Demoni di San Pietroburgo") e in radio da Sergio Ferrentino ("Le madri atroci", "Le parole dell'odio", "Radio Bellablu") e Alberto Gozzi ("Fuga dal Natale").  www.marcogobetti.org

LEZIONI RECITATE

Gelateria Popolare - Via Borgo Dora 3 – Torino
Ingresso libero

Giovedì 6 giugno 2013 h 21.00
Leone Ginzburg
Costruire il futuro nel presente

Giovedì 13 giugno 2013 h 21.00
Emilio Lussu
Il romanzo inevitabile
dell’antifascismo italiano


Giovedì 20 giugno 2013 h 21.00
Giaime e Luigi Pintor
Agire in modo utile

Giovedì 27 giugno 2013 h 21.00
Umberto Terracini
La politica come partecipazione
collettiva e difesa dell’autonomia
individuale


Repliche realizzate su richiesta e con il contributo della Gelateria Popolare.

"Lezioni recitate"
(http://lezionirecitate.wordpress.com/) è un progetto di Centro studi Piero Gobetti / Compagnia Marco Gobetti | Ideazione Gabriela Cavaglià, Leonardo Casalino, Marco Gobetti | Testi di Leonardo Casalino recitati da Marco Gobetti


La nascita, nel 2011, del progetto "Lezioni recitate" e una distribuzione capillare delle recite nelle Scuole superiori del Piemonte, sono avvenute grazie al sostegno del Comitato della Regione Piemonte per l'affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana.


I testi sinora scritti per il progetto dallo storico Leonardo Casalino, sono raccolti nel volume "Lezioni recitabili" (http://www.seb27.it/content/lezioni-recitabili)

 

PROVE PUBBLICHE

Spazio Opi - Via Santa Giulia 12/c – Torino
Ingresso libero per associati (tessera annuale € 5)
Al termine di ogni prova, convito con scambio di cibo e bevande che chi vorrà potrà portare con sé

Lunedì 17 giugno 2013 h 21.00

VOLVIO' UNA NOCHE / prova pubblica |
testo di Beppe Turletti | alla fisarmonica
Beppe Turletti | recitazione Marco Gobetti
Un contadino di Langa abbandona paese, amici, famiglia e, soprattutto, un amore non accettato dal padre. Per cinquant'anni sta in Argentina senza far più avere notizie di sé.

Ora torna, gira tutta la notte per il paese e, in mezzo a mille ricordi, trova la soluzione ad un mistero che lo ha tormentato per tutto quel tempo...
Spettacolo in preparazione

Lunedì 24 giugno 2013 h 21.00

IN-EC-CESSO - Una bomba per cintura / prova pubblica | di e con Marco Gobetti
Un operaio il pomeriggio di un venerdì d’estate non uscì dalla fabbrica e si rintanò nel cesso. Lì trascorse il fine settimana, scrivendo per due giorni e tre notti su un computer palmare e facendo precise richieste...
Spettacolo in repertorio

Che cosa sono le prove pubbliche? http://spazioopi.blogspot.it/p/prove-pubbliche.html



FORMAZIONE
Spazio Opi – Via Santa Giulia 12/c | Torino

DUE MONOLOGHI E DUE DIALOGHI
Laboratorio teatrale estivo in 8 incontri (12 giugno-31 luglio) | condotto da Thuline Andreoni
Info 333.1234272 - Dettagli: http://www.marcogobetti.org/Portals/0/due_monologhi_e_due_dialoghi.pdf

CORSO DI DANZA CONTEMPORANEA - MOVIMENTO DANZATO
Ogni martedì | condotto da Fabiana Ricca
Info 349.8158832 - Dettagli: http://spazioopi.blogspot.it/p/corso-di-danza.html

 

REPLICHE di

1863-1992 | DI GIOVANNI IN OLTRE - Storia d'Italia e di persone da Giovanni Corrao a Giovanni Falcone
di H. Halubras – con Marco Gobetti
L'incredibile storia di un uomo dell'Ottocento che si trasforma in un uccellino, per diventare un uomo del Novecento e oltre...
Dettagli sullo spettacolo: http://www.marcogobetti.org/Portals/0/1863-1992%20-%20DI%20GIOVANNI%20IN%20OLTRE.pdf

Venerdì 28 giugno 2013 h 21.00
Officine Caos - Piazza Montale 18/a - Torino - Info 011.7399833 / 011.5881853
Nell'ambito della rassegna E’(C)CENTRICO a cura di Stalker Teatro

Venerdì 28 giugno 2013 h 22.30
Chalet Allemand Parco Culturale Le Serre - Via Tiziano Lanza 31 - Grugliasco (TO) - Info 360.457237
Nell'ambito de "L'alba del narrare" a cura di Istituto per i Beni Marionettistici e il Teatro Popolare



PROPOSTE
(La realizzazione di ogni proposta può essere richiesta da persone fisiche o giuridiche; per informazioni tel. 347.0522739)

L'ANCIOVE' SOTA SAL
realizzabile in qualunque luogo oscurabile che, oltre a quello per il pubblico, offra uno spazio scenico di almeno m. 7x7
Dettagli: http://www.marcogobetti.org/Portals/0/schede%20spett/scheda_Anciové_sota_sal.pdf

IN-EC-CESSO - Una bomba per cintura

realizzabile in qualunque luogo oscurabile che, oltre a quello per il pubblico, offra uno spazio scenico di almeno m. 4x4
Dettagli: http://www.marcogobetti.org/Portals/0/schede%20spett/scheda_IN-EC-CESSO.pdf

1863-1992 | DI GIOVANNI IN OLTRE - Storia d'Italia e di persone da Giovanni Corrao a Giovanni Falcone

realizzabile in qualunque luogo (strada, stanza, sala, teatro; bar, libreria, scuola, biblioteca...) che, oltre a quello per il pubblico, offra uno spazio scenico di almeno m. 2x2
Dettagli: http://www.marcogobetti.org/Portals/0/1863-1992%20-%20DI%20GIOVANNI%20IN%20OLTRE.pdf

LEZIONI RECITATE

realizzabili in qualunque luogo (strada, stanza, sala, teatro; bar, libreria, scuola, biblioteca...) che, oltre a quello per il pubblico, offra uno spazio scenico di almeno m. 2x2
Dettagli: http://www.marcogobetti.org/Portals/0/schede%20spett/progetto_Lezioni_Recitate.pdf

EX LIBRIS JUKE BOX

realizzabile in qualunque luogo (strada, stanza, sala, teatro; bar, libreria, scuola, biblioteca...) che, oltre a quello per il pubblico, offra uno spazio scenico di almeno m. 2x2
Dettagli: http://www.marcogobetti.org/Portals/0/schede%20spett/Ex%20Libris%20Juke%20Box.pdf

LA METAMORFOSI DI KAFKA - Lettura integrale in concerto

realizzabile in qualunque luogo oscurabile che, oltre a quello per il pubblico, offra uno spazio scenico di almeno m. 4x4
Dettagli: http://www.marcogobetti.org/Portals/0/schede%20spett/Metamorfosi%20di%20Kafka%20-%20Lettura%20integrale%20in%20concerto.pdf

VERRANNO GIORNI CHE NON BASTERA' GUARDARE

Stage per attori di creazione pubblica
Dettagli: http://www.marcogobetti.org/Portals/0/stage_Verranno_giorni_che_non_basterà_guardare.pdf.pdf

 

 

_______________________________________________________________________________________________

 

IN-EC-CESSO

Una bomba per cintura

12 maggio 2013 h 21.00 - Officine Corsare - Via Pallavicino 35 Torino | nell'ambito della rassegna Schegge al Cubo | Ingresso riservato ai soci Arci  - 5€ + UP  TO YOU - Consigliata la prenotazione all'indirizzo: ilcerchiodigesso@gmail.com

Per chi vuole, alle 19.45 cena a prezzi popolari prima dello spettacolo | Info e prenotazioni cena: 3281856694
 




1863-1992 DI GIOVANNI IN OLTRE

Storia d'Italia e di persone da Giovanni Corrao a Giovanni Falcone


L'incredibile storia di un uomo dell'Ottocento che si trasforma in un uccellino, per diventare un uomo del Novecento e oltre. ...Visualizza altro

Sabato 13 aprile 2013 h 20.30
Centro ippico Il Duende | Strada Fubine, 2A - Quargnento (AL)
Cena a seguire, con prenotazione necessaria (Per prenotazione, info menù e costi, chiamare il 347.5290222 - Simone) - Scarica volantino

Venerdì 19 aprile 2013 h 21.00
Centro Incontro
- Via San Giorgio 19 - Chieri (TO) | Nell'ambito della Giornata per la Liberazione di Chieri, a cura del Centro di documentazione Il Cubo | Ingresso libero

25 aprile 2013 nell'ambito di
MUSICA E TEATRO PER LA RESISTENZA
dalle ore 15.30 di fronte al Museo Diffuso della Resistenza (corso Valdocco 4a - Torino) con Accademia dei Folli, Compagnia Marco Gobetti, Fabio Caucino.
In collaborazione con Consiglio Regionale del Piemonte - Comitato Resistenza e Costituzione; Consiglio Provinciale di Torino - Comitato Resistenza Costituzione Democrazia; Città di Torino.



 

Appuntamenti

Formazione

Sabato 16 marzo 2013 - h 21.00

L’ANCIOVé SOTA SAL

Teatrino Civico di Chivasso - Piazza Carlo Alberto Dalla Chiesa - CHIVASSO (TO)
 
Nell'ambito
della rassegna "Il teatro dei passi perduti" a cura di Foravia | Info e prenotazioni Consorzio Formazione Canavese tel. 011.9113811

Un
uomo sogna una notte di essere un venditore di acciughe che finisce sotto sale fra le sue stesse acciughe, dentro al barile che le contiene. ...Visualizza altro

VERRANNO GIORNI CHE NON BASTERà’ GUARDARE

Stage per attori di creazione pubblica
a cura di Marco Gobetti


Su strada (Largo Montebello e zona limitrofa) e nello Spazio Opi (Via santa Giulia 12/c) a TORINO

Sabato 23 (h 16.00 – 20.00) e domenica 24 marzo 2013 (dalle 10.00 alle 19.00) | Informazioni: tel. 339.4801713 | E' possibile aderire facendone richiesta scritta all'indirizzo e-mail marcogobetti67@gmail.com entro il 18 marzo 2013. ...Visualizza altro

Mercoledì 20 marzo 2013 - h 21.00

Prove pubbliche di

1863-1992 DI GIOVANNI IN OLTRE
Storia d'Italia e di persone da Giovanni Corrao a Giovanni Falcone

 
Spazio Opi – Via Santa Giulia 12/c - TORINO

L'incredibile storia di un uomo dell'Ottocento che si trasforma in un uccellino, per diventare un uomo del Novecento e oltre. ...Visualizza altro

DIRE DÜRRENMATT

 

Laboratorio teatrale presso la libreria L'ibrida Bottega
condotto da Thuline Andreoni, Marco Gobetti

Libreria L'ibrida Bottega – Via Romani 0/A TORINO – 011.19871905

Cadenza: settimanale, ogni martedì (h 20.30-23.00) | Durata: 9 incontri |

Prima lezione di prova gratuita: martedì 2 aprile 2013

Prossima sessione: aprile-maggio 2013

Informazioni e prenotazioni: tel. 333.1234272 / 347.0522739

e-mail thuline.andreoni@marcogobetti.org
...Visualizza altro

Venerdì 22 marzo 2013 h 18.00

 

Presentazione del libro
LEZIONI RECITABILI di Leonardo Casalino


COMAMICI (Comité Dante Alighieri de Grenoble)

7 avenue Félix Viallet - GRENOBLE

Il professor Leonardo Casalino (Université Stendhal de Grenoble) presenta il suo libro "Lezioni recitabili" (Edizioni SEB27)

Per informazioni: Tél. 0476470701 -

 

Sarà presente l'attore Marco Gobetti, che leggerà alcuni estratti del libro...Visualizza altro

 

Domenica 31 marzo 2013
h 16.30 -  21.30

 

EMILIO LUSSU E LA GUERRA

Il romanzo inevitabile dell’antifascismo italiano
Lezione recitata | testi di Leonardo Casalino recitati da Marco Gobetti

Su strada e nel teatro Mo.MoTI – Via “31 marzo” 1943 – MONSERRATO (CA)

In occasione della "Giornata della Pace" organizzata dalla Compagnia Is Mascareddas nell'ambito del progetto MOMOTI | Info 0705839742

 

Lezioni recitate è un’iniziativa curata dal Centro studi Piero Gobetti e dalla Compagnia Marco Gobetti ...Visualizza altro

 

 

 


 

Appuntamenti

Formazione

Sabato 9 febbraio 2013 - h 21.00

L’ANCIOVé SOTA SAL

Officine Caos - Piazza Montale 18a Torino
 
Nell'ambito della stagione "ArteTransitiva2013" a cura di Stalker Teatro - Info +39.011.7399833 | +39.011.5881853 | Prenotazioni anche scrivendo a info@marcogobetti.org

Un uomo sogna una notte di essere un venditore di acciughe che finisce sotto sale fra le sue stesse acciughe, dentro al barile che le contiene.
...Visualizza altro

IL TEATRO PROPRIO
Laboratorio teatrale (I livello)
condotto da Thuline Andreoni, con la collaborazione di Marco Gobetti


Prima lezione di prova gratuita:
lunedì
11 febbraio 2013

Durata del laboratorio: 16 incontri con cadenza settimanale da Febbraio a metà Giugno 2013 | Cadenza settimanale, ogni lunedì. | Orario: dalle 20.00 alle 23.00 | Sede del Laboratorio: Spazio Opi, via Santa Giulia 12/c, Torino.

Informazioni e prenotazioni: tel. 333.1234272 / 347.0522739 | e-mail thuline81@yahoo.it | thuline.andreoni@marcogobetti.org
...Visualizza altro

Giovedì 14, venerdì 15, sabato 16 febbraio 2013 - h 21.30

1863-1992 DI GIOVANNI IN OLTRE
Storia d'Italia e di persone da Giovanni Corrao a Giovanni Falcone

 
FORTE FANFULLA Via Fanfulla da Lodi, 5 (Pigneto) – Roma

Nell'ambito del Festival PARABOLE FRA I SANPIETRINI “da Roma in fuori”

L'incredibile storia di un uomo dell'Ottocento che si trasforma in un uccellino, per diventare un uomo del Novecento e oltre.
...Visualizza altro

DAL TESTO ALLA SCENA
Laboratorio di teatro per ragazzi dai 14 ai 18 anni
condotto
da Thuline Andreoni

Prima lezione di prova gratuita:
venerdì
15 febbraio 2013

Durata del laboratorio: 16 incontri con cadenza settimanale da Febbraio 2013 a metà Giugno 2013 |
Cadenza: settimanale, ogni venerdì (h 16.30-18.30) | Sede del laboratorio: Associazione Il Tuo Parco
Viale Michelotti 166 - Torino -
www.iltuoparco.it/dove_siamo/
Informazioni e prenotazioni: tel. 333.1234272 / 347.0522739 | e-mail thuline81@yahoo.it | thuline.andreoni@marcogobetti.org
...Visualizza altro

Giovedì 28 febbraio 2013 alle ore 20.30

Presentazione del libro
LEZIONI RECITABILI
di Leonardo Casalino


Sala convegni della Fondazione CRB - via Garibaldi 17, Biella

Ingresso libero
Per info tel. 016352005 (segreteria Isrsc Bi-Vc)

Saranno presenti: Aldo Agosti, Leonardo Casalino

Marco Gobetti leggerà passi del libro tratti dalla lezione dedicata a Umberto Terracini
...Visualizza altro

 



 

Giovedì 8 novembre 2012, h 10.30
In
augurazione seconda fase del progetto «Lezioni Recitate»

Istituto Albe Steiner c/o Sermig - Sala della pace
Piazza Borgo Dora 61 Torino




Mercoledì 14 novembre 2012, h 21.00
Presentazione del libro «Lezioni recitabili»
Caffè della Caduta, via Bava 39, Torino












Sabato 15 settembre 2012, ore 21.00  | "1863 - 1992 | DI GIOVANNI IN OLTRE - Storia d'Italia e di persone da Giovanni Corrao a Giovanni Falcone  \ Cittadellarte - Fondazione Pistoletto - Via Serralunga 27 Biella  | nell'ambito del festival "Differenti Sensazioni" a cura di Stalker Teatro | Info 011.7399833 - 011.5881853

Venerdì 21 settembre 2012, ore 21.00 | BESTIAME ETIMOLOGICO | Compagnia Marco Gobetti in collaborazione con Istituto per i Beni Marionettistici e il Teatro Popolare   Gambettola (FC) | Nell'ambito del festival "Arrivano dal mare!" | Info 0547.58823

Sabato 22 (alle 18.30) e domenica 23 settembre 2012, dalle ore 14.30 alle 20.00 | IL COMICO E LA VITA - Da un saggio del filosofo Carlo Sini nasce una creazione pubblica | Compagnia Marco Gobetti - Realtà Debora Mancini - Rataplan sncCinisello Balsamo (MI) - su strada, nei pressi di Villa Ghirlanda Silva, Centro Culturale IlPertini, Villa Arconati e nei cortili di Via Carlo Villa 6 e di Via Papa Giovanni XXIII 2 - partecipazione libera e gratuita - Info 347.0522739




EX LIBRIS JUKE BOX
con Thuline Andreoni, Marco Gobetti

Genova, Centro storico, su strada

Sabato 25 agosto 2012
h 14.00 - 19.00





VERRANNO GIORNI CHE NON BASTERA' GUARDARE

Stage per attori di creazione pubblica

Venerdì 6 (h 19.30 - 22.30)
sabato 7 e domenica 8 luglio 2012
(h 10.00-19.00: dalle 10.00 alle 15.00 in sala - con pausa pranzo di un 1 h - e dalle 15.00 alle 19 su strada)

Su strada
e nello Spazio Opi

Via Santa Giulia 12/c Torino
Numero massimo partecipanti: 10
Informazioni e adesioni (entro il 30 giugno):

tel. 347.0522739 e-mail: spazioopi@gmail.com

 




Appuntamenti giugno 2012:


Martedì 5 giugno 2012, ore 16.30 | SALMONI A CASA NOSTRA | ideazione Anna Delfina Arcostanzo - con Marco Gobetti e Anna Delfina Arcostanzo | Dettagli: http://nuke.marcogobetti.org/Progettiedeventi/Salmoniacasanostra/tabid/140/Default.aspx |
Piazza 66 Martiri Grugliasco (TO) | nell’ambito delle iniziative del Comune di Grugliasco per la giornata Mondiale dell’Ambiente


Martedì 12 giugno 2012, ore 21.00 | BESTIAME ETIMOLOGICO | di e con Marco Gobetti | luci e audio Simona Gallo | Compagnia Marco Gobetti in collaborazione con Istituto per i Beni Marionettistici e il Teatro Popolare | dettagli: http://www.marcogobetti.org/Spettacoli/BESTIAMEETIMOLOGICO/tabid/138/Default.aspx  \ Teatro del Lavoro - via Chiappero 12 - Pinerolo (TO) | Nell'ambito del festival "Immagini dall'interno" | Info 0121.794573

Giovedì 21 giugno 2012, ore 21.00  | LEONE GINZBURG E LA POLITICA - Lezione Recitata | Testi di Leonardo Casalino recitati da Marco Gobetti | A seguire, presentazione del progetto editoriale in crowdfunding  (http://www.produzionidalbasso.com/pdb_1006.html) per la pubblicazione del volume "Lezioni recitabili" di Leonardo Casalino \ Centro Studi Piero Gobetti - Via Fabro 6 Torino \ Dettagli sulla serata: http://www.seb27.it/news/21-06-2012.html

Giovedì 28 giugno 2012, ore 21.00  | EMILIO LUSSU E LA GUERRA - Lezione Recitata | Testi di Leonardo Casalino recitati da Marco Gobetti
| Compagnia Marco Gobetti in collaborazione con Centro Studi Piero Gobetti | Progetto Lezioni Recitate (http://lezionirecitate.wordpress.com/
replica nell'ambito della rassegna "é(c)centrico" a cura di Stalker Teatro 
\ Officine Caos
- Piazza Montale 18 Torino | Info 011.7399833 - 011.5881853






Appuntamenti maggio 2012:

Martedì 1 maggio 2012, ore 11.00 - 14.30 | IL PENSIERO POLITICO: LETTURE INTEGRALI IN VETRINA - Seconda puntata: COMPENDIO DEL CAPITALE di Carlo Cafiero | Dettagli qui | Focacceria Tipica Ligure - Piazza Castello 153 Torino


Martedì 8 maggio 2012, ore 16.30  | LEONE GINZBURG E LA POLITICA - Lezione Recitata | Testi di Leonardo Casalino recitati da Marco Gobetti | Compagnia Marco Gobetti in collaborazione con Centro Studi Piero Gobetti \ Liceo Massimo d'Azeglio - Torino | Ingresso riservato a studenti del Liceo M. d'Azeglio  | Nell'ambito del progetto Lezioni Recitate (http://lezionirecitate.wordpress.com/) | replica nello spirito dell'iniziativa "La Cultura a Tutti i Costi"
 
Sabato 12 maggio 2012, ore 21.00 | L'ANCIOVE' SOTA SAL | di e con Marco Gobetti | co-direzione Anna Delfina Arcostanzo | disegno luci Simona Gallo | musiche Fabio Viana | burattino Andrea Rugolo | Compagnia Marco Gobetti in collaborazione con Fondazione Teatro Ragazzi e Giovani Onlus e Istituto per i Beni Marionettistici e il Teatro Popolare | dettagli: http://www.marcogobetti.org/Portals/0/schede%20spett/scheda%20Anciov%C3%A9%20sota%20sal.pdf  Salone Comunale - via XX Settembre 1 - Belveglio (AT) | Ingresso gratuito | Nell'ambito della rassegna "La ruota del mulino 2012" | Info Teatro degli Acerbi tel. 0141.408010 - cell. 339.253291

Giovedì 24 maggio 2012, ore 21.30  | LEONE GINZBURG E LA POLITICA - Lezione Recitata | Testi di Leonardo Casalino recitati da Marco Gobetti | Compagnia Marco Gobetti in collaborazione con Centro Studi Piero Gobetti \ CSA Sisma - Via Alfieri 8 Macerata | Info 347.9683449  | Nell'ambito del progetto Lezioni Recitate (http://lezionirecitate.wordpress.com/) | replica nello spirito dell'iniziativa "La Cultura a Tutti i Costi"

Venerdì 25 maggio 2012, ore 21.30  | EMILIO LUSSU E LA GUERRA - Lezione Recitata | Testi di Leonardo Casalino recitati da Marco Gobetti | Compagnia Marco Gobetti in collaborazione con Centro Studi Piero Gobetti \ CSOA Jolly Roger - Via Parini 13 Civitanova Marche | Nell'ambito del progetto Lezioni Recitate (http://lezionirecitate.wordpress.com/) | replica nello spirito dell'iniziativa "La Cultura a Tutti i Costi"

Sabato 26 maggio 2012, dalle ore 21.00 ad oltranza | EX LIBRIS JUKE BOX con i libri dalle classifiche ideali di "ostinati letTori" | con Thuline Andreoni, Fabio Banfo, Fabiana Ricca | per i festeggiamenti del primo compleanno della libreria "l'ibrida bottega" \ l'ibrida bottega - Via Romani 0/a - Torino | Ingresso libero | Informazioni www.libridabottega.it - info@libridabottega.it - 011.19871905 | replica nello spirito dell'iniziativa "La Cultura a Tutti i Costi" 

Da venerdì 25 a domenica 27 maggio 2012 - h 10.00/13.00 - 15.00/18.00 | VERRANNO GIORNI CHE NON BASTERA' GUARDARE - Stage per attori di creazione pubblica | a cura di Marco Gobetti | Dettagli: http://www.marcogobetti.org/PerilTeatro/Verrannogiornichenonbaster%C3%A0guardare/tabid/122/Default.aspx \ Su strada e nel Teatro di Villa Potenza - Borgo Peranzoni 113 - Villa Potenza - Macerata  | costo: € 120.00 - Informazioni e adesioni: 0733.493315 - 340.4666795 e-mail: rebis.info@email.it

Sabato 26 maggio ore 19.00 | DI GIOVANNI IN OLTRE - Storia d'Italia e di persone da Giovanni Corrao a Giovanni Falcone | di e con Hilario Halubras e Marco Gobetti | su strada, Villa Potenza - Macerata |  Informazioni: 0733.493315 - 340.4666795 e-mail: rebis.info@email.it | replica nello spirito dell'iniziativa "La Cultura a Tutti i Costi"


Appuntamenti aprile 2012:

Martedì 3 aprile 2012, ore 19.00 | EMILIO LUSSU E LA GUERRA | Gelateria Popolare - Via Borgo Dora 3 Torino - 348.6708713 | Ingresso libero fino ad esaurimento posti | Nell'ambito del progetto Lezioni Recitate (http://lezionirecitate.wordpress.com/) | replica nello spirito dell'iniziativa "La Cultura a Tutti i Costi"

Mercoledì 4 aprile 2012, ore 18.00 - 20.00 | Merenda Sinòira con Ex Libris Juke Box dedicato a Alessandro Manzoni | Bistrot Turin - Via Po 21b Torino - Ingresso 10 euro - Info eprenotazioni:  bistroturin@libero.it - 011.6989032 / gmoriondo@gmail.com – 347.4975197 | Dettagli qui

Martedì 10 aprile 2012, ore 19.00 |
LEONE GINZBURG E LA POLITICA | Gelateria Popolare - Via Borgo Dora 3 Torino - 348.6708713 | Ingresso libero fino ad esaurimento posti | Nell'ambito del progetto Lezioni Recitate (http://lezionirecitate.wordpress.com/) | replica nello spirito dell'iniziativa
"La Cultura a Tutti i Costi"

Mercoledì 11 aprile 2012, ore 18.00 - 20.00 | Merenda Sinòira con Ex Libris Juke Box dedicato a Ernesto Ragazzoni | Bistrot Turin - Via Po 21b Torino - Ingresso 10 euro - Info e prenotazioni:  bistroturin@libero.it - 011.6989032 / gmoriondo@gmail.com – 347.4975197 | Dettagli qui

Mercoledì 18 aprile 2012, ore 18.00 - 20.00 | Merenda Sinòira con Ex Libris Juke Box dedicato a Italo Svevo | Bistrot Turin - Via Po 21b Torino - Ingresso 10 euro - Info e prenotazioni:  bistroturin@libero.it - 011.6989032 / gmoriondo@gmail.com – 347.4975197 |
Dettagli qui
 
Domenica 22 aprile 2012, ore 13.00 - 19.00 | IL COMICO E LA VITA - Da un saggio del filosofo Carlo Sini nasce una creazione pubblica - anteprima | Solaro (MI) - su strada, nei pressi di Villa Khewenhϋller Borromeo d'Adda e Oratorio SS. Ambrogio e Caterina - partecipazione libera e gratuita | Dettagli qui

Mercoledì 25 aprile 2012, ore 16.00 - 22.00 | IL PENSIERO POLITICO: LETTURE INTEGRALI IN VETRINA - Prima puntata: LA CONQUISTA DEL PANE di Pëtr Alekseevič Kropotkin | Dettagli qui | Spazio Opi - Via Santa Giulia 12/c Torino - Ingresso libero per associati allo Spazio Opi (tessera annuale € 5)

Domenica 29 aprile 2012, ore 19.00 | BESTIAME ETIMOLOGICO | Dettagli qui | Chalet Allemand - Via Tiziano Lanza 31 - Parco Culturale Le Serre - Grugliasco (TO) - Ingresso libero |
 nell'ambito della rassegna L'ALBA DEL NARRARE IV, a cura dell'Istituto per i Beni Marionettistici e il Teatro Popolare - www.istitutoteatropopolare.com




Appuntamenti marzo 2012:
Mercoledì 7 marzo 2012 dalle h 18.00 alle 20.00
"Merenda Sinòira con Ex Libris Juke Box
dedicato a Sibilla Aleramo"
Comunicato stampa con dettagli: http://www.marcogobetti.org/Portals/0/Comun_Stampa_Mer_Sin_con_Ex_Libris_Juke_Box_marzo_2012.pdf
Bistrot Turin - Via Po 21b Torino - Ingresso 10 euro - Info e prenotazioni:  bistroturin@libero.it - 011.6989032 / gmoriondo@gmail.com – 347.4975197

Venerdì 9 marzo 2012 h 21.00
"BESTIAME ETIMOLOGICO - Lettura scenica"
La storia di un pesce che il caso costrinse a tentare di vivere fuor d'acqua: di come incontrò così gli animali d'aria e di terra e di come, conoscendo le loro incredibili avventure, finì anche lui per viverne una - forse la più incredibile di tutte.
Informazioni: http://www.teatrodellacaduta.org/index.php?option=com_content&view=article&id=120:bestiame&catid=2:non-categorizzato&Itemid=141
Caffè della Caduta - Via Bava 39 Torino - Ingresso gratuito

Mercoledì 14 marzo 2012 dalle h 18.00 alle 20.00
"Merenda Sinòira con Ex Libris Juke Box
dedicato a Guido Gozzano"
Comunicato stampa con dettagli: http://www.marcogobetti.org/Portals/0/Comun_Stampa_Mer_Sin_con_Ex_Libris_Juke_Box_marzo_2012.pdf
Bistrot Turin - Via Po 21b Torino - Ingresso 10 euro - Info e prenotazioni:  bistroturin@libero.it - 011.6989032 / gmoriondo@gmail.com – 347.4975197

Mercoledì 21 marzo 2012 dalle h 18.00 alle 20.00
"Merenda Sinòira con Ex Libris Juke Box dedicato a Elsa Morante"
Comunicato stampa con dettagli: http://www.marcogobetti.org/Portals/0/Comun_Stampa_Mer_Sin_con_Ex_Libris_Juke_Box_marzo_2012.pdf
Bistrot Turin - Via Po 21b Torino - Ingresso 10 euro - Info e prenotazioni:  bistroturin@libero.it - 011.6989032 / gmoriondo@gmail.com – 347.4975197

Domenica 25 2012 h 16.00
"LEONE GINZBURG E LA POLITICA - Lezione recitata"
La lezione recitata "Leone Ginzburg e la politica" analizza una scelta e una presa di coscienza precise: la politica come attività necessaria e assolutamente inscindibile dal concetto di cittadinanza; fa emergere tratti importanti della vita e del pensiero di Leone Ginzburg, mettendo in evidenza sia i legami con l'epoca in cui l'antifascista agì, sia il significato e il valore delle sue azioni ed idee per la comprensione critica del nostro presente.
Progetto "Lezioni Recitate" (http://lezionirecitate.wordpress.com) 
Chiesa di San Bernardino - Viale Papa Giovanni - Caravaggio (BG)

Mercoledì 28 marzo 2012 dalle h 18.00 alle 20.00
"Merenda Sinòira con Ex Libris Juke Box dedicato a Beppe Fenoglio"
Comunicato stampa con dettagli: http://www.marcogobetti.org/Portals/0/Comun_Stampa_Mer_Sin_con_Ex_Libris_Juke_Box_marzo_2012.pdf
Bistrot Turin - Via Po 21b Torino - Ingresso 10 euro - Info e prenotazioni:  bistroturin@libero.it - 011.6989032 / gmoriondo@gmail.com – 347.4975197

Repliche nello spirito dell'iniziativa "La Cultura a Tutti i Costi" (http://www.marcogobetti.org/Portals/0/La_Cultura_a_Tutti_i_Costi.pdf)

 


 

Appuntamenti febbraio 2012:

Venerdì 3 febbraio 2012 h 21.30
"VOGLIO UN PAPPAGALLO
Matthew Smith: il p(r)ezzo della vita di un uomo"

Una rocambolesca corsa fra tinte gialle rosa e noir, una tragicomica lotta contro ogni tempo e ogni spazio: Matthew Smith conoscerà se stesso solo alla fine, quando diventerà emblema e rivelazione di un esecrabile anonimato del dolore. Chi è veramente Matthew Smith? Da dove viene e che cosa ha fatto? E’ vittima o miete vittime? E’ schiavo o padrone? E’ innamorato o finge di esserlo? Insegue o scappa da qualcuno? Quanto peso hanno le Torri Gemelle e l’11 settembre nel mistero della sua vita?
Teatro Giulia Di Barolo - Piazza Santa Giulia 2bis Torino - Ingresso 8 euro - ridotto 6 euro - nell'ambito della stagione a cura di Associazione Culturale AVEC - info e prenotazioni: 011.7920041 349.3707342 info@avecteatro.it
 
Sabato 4 febbraio 2012 h 21.00
"VOGLIO UN PAPPAGALLO
Matthew Smith: il p(r)ezzo della vita di un uomo"

Una rocambolesca corsa fra tinte gialle rosa e noir, una tragicomica lotta contro ogni tempo e ogni spazio: Matthew Smith conoscerà se stesso solo alla fine, quando diventerà emblema e rivelazione di un esecrabile anonimato del dolore. Chi è veramente Matthew Smith? Da dove viene e che cosa ha fatto? E’ vittima o miete vittime? E’ schiavo o padrone? E’ innamorato o finge di esserlo? Insegue o scappa da qualcuno? Quanto peso hanno le Torri Gemelle e l’11 settembre nel mistero della sua vita?
Cortile Contino - P.za Porta Pia 16 - Cuceglio Canavese (TO) - Ingresso libero uscita a cappello - nell'ambito di "COMPAGNI DI VIAGGIO - le storie raccontate nella stalla – volume XIII" - info Associazione Viaggi con l’Asino – 339.6388826
 
Mercoledì 8 febbraio 2012 dalle h 18.00 alle 20.00
"MERENDA SINOÌRA CON EX LIBRIS JUKE BOX dedicato a Emilio Salgari"
Comunicato stampa con dettagli
Bistrot Turin - Via Po 21b Torino - Ingresso 10 euro merenda sinoìra inclusa - Info e prenotazioni:  bistroturin@libero.it - 011.6989032 / gmoriondo@gmail.com – 347.4975197

Venerdì 10 febbraio 2012 h 21.00
"LEONE GINZBURG E LA POLITICA - Lezione recitata"

La lezione recitata "Leone Ginzburg e la politica" analizza una scelta e una presa di coscienza precise: la politica come attività necessaria e assolutamente inscindibile dal concetto di cittadinanza; fa emergere tratti importanti della vita e del pensiero di Leone Ginzburg, mettendo in evidenza sia i legami con l'epoca in cui l'antifascista agì, sia il significato e il valore delle sue azioni ed idee per la comprensione critica del nostro presente.
Progetto "Lezioni Recitate" - Replica nello spirito dell'iniziativa "La Cultura a Tutti i Costi"
Libreria La Bussola - Via Po 9b Torino - Ingresso libero fino ad esaurimento posti - Info: labussolalibri@tiscali.it -  011.8127530

 
Mercoledì 15 febbraio 2012 dalle h 18.00 alle 20.00
"MERENDA SINOÌRA CON EX LIBRIS JUKE BOX dedicato a Luigi Pirandello"
Comunicato stampa con dettagli
Bistrot Turin - Via Po 21b Torino - Ingresso 10 euro merenda sinoìra inclusa - Info e prenotazioni:  bistroturin@libero.it - 011.6989032 / gmoriondo@gmail.com – 347.4975197
 

Giovedì 16 febbraio 2012 h 22.00
"EMILIO LUSSU E LA GUERRA - Lezione recitata"

La lezione recitata "Emilio Lussu e la guerra" evidenzia il valore letterario del romanzo di Lussu "Un anno sull'Altipiano", svelandone, oltre che la necessità storica da cui fu determinata la scrittura, l'assoluta attualità; fa emergere tratti importanti della vita e del pensiero di Emilio Lussu, mettendo in evidenza sia i legami con l'epoca in cui l'antifascista agì, sia il significato e il valore delle sue azioni ed idee per la comprensione critica del nostro presente.
Progetto "Lezioni Recitate" - Replica nello spirito dell'iniziativa "La Cultura a Tutti i Costi"
Circolo ARCI Casseta Popular - Via Tripoli 56 - Grugliasco (TO) - Ingresso libero (con tessera ARCI) - Possibilità di prenotare cena pre-spettacolo: 011.7071885 o info@cassetapopular.it 
Venerdì 17 febbraio 2012 h 21.00


"EMILIO LUSSU E LA GUERRA - Lezione recitata"
La lezione recitata "Emilio Lussu e la guerra" evidenzia il valore letterario del romanzo di Lussu "Un anno sull'Altipiano", svelandone, oltre che la necessità storica da cui fu determinata la scrittura, l'assoluta attualità; fa emergere tratti importanti della vita e del pensiero di Emilio Lussu, mettendo in evidenza sia i legami con l'epoca in cui l'antifascista agì, sia il significato e il valore delle sue azioni ed idee per la comprensione critica del nostro presente.
Progetto "Lezioni Recitate" - Replica nello spirito dell'iniziativa "La Cultura a Tutti i Costi"
Libreria La Bussola - Via Po 9b Torino - Ingresso libero fino ad esaurimento posti - Info: labussolalibri@tiscali.it -  011.8127530
 
Domenica 19 febbraio 2012 h 18.30
"EMILIO LUSSU E LA GUERRA - Lezione recitata"

La lezione recitata "Emilio Lussu e la guerra" evidenzia il valore letterario del romanzo di Lussu "Un anno sull'Altipiano", svelandone, oltre che la necessità storica da cui fu determinata la scrittura, l'assoluta attualità; fa emergere tratti importanti della vita e del pensiero di Emilio Lussu, mettendo in evidenza sia i legami con l'epoca in cui l'antifascista agì, sia il significato e il valore delle sue azioni ed idee per la comprensione critica del nostro presente.
Progetto "Lezioni Recitate" - Replica nello spirito dell'iniziativa "La Cultura a Tutti i Costi"
Nell'ambito di CASE(S)CHIUSE - A seguire aperitivo in casa con gli spettatori
Sede Lalage Teatro - Via Saragozza 107 Bologna - Info e prenotazione obbligatoria: 347.1277931 – 339.3256718 e-mail: lalageteatro@gmail.com

 
Mercoledì 22 febbraio 2012 dalle h 18.00 alle 20.00
"MERENDA SINOÌRA CON EX LIBRIS JUKE BOX dedicato a Pier Paolo Pasolini"
Comunicato stampa con dettagli
Bistrot Turin - Via Po 21b Torino - Ingresso 10 euro merenda sinoìra inclusa - Info e prenotazioni:  bistroturin@libero.it - 011.6989032 / gmoriondo@gmail.com – 347.4975197
 
Mercoledì 29 febbraio 2012 dalle h 18.00 alle 20.00
"MERENDA SINOÌRA CON EX LIBRIS JUKE BOX dedicato a Umberto Eco"
Comunicato stampa con dettagli
Bistrot Turin - Via Po 21b Torino - Ingresso 10 euro merenda sinoìra inclusa - Info e prenotazioni:  bistroturin@libero.it - 011.6989032 / gmoriondo@gmail.com – 347.4975197



Appuntamenti dicembre 2011:


Domenica 11, ore 21.30 - Officine Corsare - Torino - VOGLIO UN PAPPAGALLO - Matthew Smith: il p(r)ezzo della vita di un uomo

Martedì 13, ore 21.00 - Van-Ghé, Milano - VOGLIO UN PAPPAGALLO - Matthew Smith: il p(r)ezzo della vita di un uomo



Venerdì 16 e sabato 17, ore 21.30 Spazio Opi - Torino - Prove pubbliche di BESTIAME ETIMOLOGICO


Lunedì 19, ore 18.30 - Edizioni SEB27 - Torino - LEONE GINZBURG E LA POLITICA - Lezione Recitata

Martedì 20, ore 22.00 - Caffè Basaglia - Torino - LEONE GINZBURG E LA POLITICA - Lezione Recitata
Mercoledì 21, ore 12.00 - Istituto Comprensivo di Lanzo Torinese - Lanzo Torinese (TO) - EMILIO LUSSU E LA GUERRA - Lezione Recitata
Mercoledì 21, ore 22.00 - Officine Corsare - Torino - EMILIO LUSSU E LA GUERRA - Lezione Recitata
Giovedì 22, ore 22.00 - Circolo ARCI Casseta Popular - Grugliasco (TO) - LEONE GINZBURG E LA POLITICA - Lezione Recitata

 
Dettaglio:

Domenica 11 dicembre 2011, ore 21.30

Officine Corsare - Via Pallavicino 35, Torino
nell'ambito della rassegna " SCHEGGE³ " (http://schegge2011.blogspot.com) a cura della compagnia "Il Cerchio di Gesso" - www.ilcerchiodigesso.com
Ingresso: 5€ - prenotazioni: info@ilcerchiodigesso.com - Possibilità di prenotare cena popolare (dalle 20.00) e spettacolo a 14€ - 340.3184029

VOGLIO UN PAPPAGALLO

Matthew Smith: il p(r)ezzo della vita di un uomo
di e con Marco Gobetti
____________________________________________________


Martedì 13 dicembre 2011, ore 21.00

Van-Ghé - via Bastia 15, Milano
Ingresso 5 € - Info e prenotazione obbligatoria: info@van-ghe.it oppure pa@van-ghe.it - tel. 328.8387575 - www.van-ghe.it

VOGLIO UN PAPPAGALLO

Matthew Smith: il p(r)ezzo della vita di un uomo
di e con Marco Gobetti

____________________________________________________



Venerdì 16 e sabato 17 dicembre 2011, ore 21.30

Spazio Opi - Via Santa Giulia 12/c, Torino - 347.0522739 - 333.5766032
Ingresso libero (con tessera Spazio Opi) e possibilità di offerte a cappello

Prove pubbliche di

BESTIAME ETIMOLOGICO
di Marco Gobetti - con Giovanni Moretti e Marco Gobetti

Compagnia Marco Gobetti in collaborazione con Istituto per i Beni Marionettistici e il Teatro Popolare

_________________________________________________

Lunedì 19 dicembre 2011, ore 18.30

Edizioni SEB27 - via Accademia Albertina 21/c - Torino
Ingresso libero fino ad esaurimento dei posti

LEONE GINZBURG E LA POLITICA

Lezione di Leonardo Casalino recitata da Marco Gobetti

Nell'ambito del progetto "Lezioni recitate" http://lezionirecitate.wordpress.com

Compagnia Marco Gobetti in collaborazione con Centro Studi Piero Gobetti
____________________________________________________

Martedì 20 dicembre 2011, ore 22.00

Caffè Basaglia - Via Mantova 34 - Torino
Ingresso libero (con tessera ARCI) fino ad esaurimento dei posti - Possibilità di prenotare cena pre-spettacolo: 011.19708848 o coopsognibisogni@gmail.com

LEONE GINZBURG E LA POLITICA

Lezione di Leonardo Casalino recitata da Marco Gobetti

Nell'ambito del progetto "Lezioni recitate" http://lezionirecitate.wordpress.com

Compagnia Marco Gobetti in collaborazione con Centro Studi Piero Gobetti
____________________________________________________

Mercoledì 21 dicembre 2011, ore 12.00

Istituto Comprensivo di Lanzo Torinese - Via Vittorio Veneto 2 - Lanzo Torinese (TO)
Per gli studenti delle classi III dell'"I.C. Lanzo T.Se"

EMILIO LUSSU E LA GUERRA

Lezione di Leonardo Casalino recitata da Marco Gobetti

Nell'ambito del progetto "Lezioni recitate" http://lezionirecitate.wordpress.com

Compagnia Marco Gobetti in collaborazione con Centro Studi Piero Gobetti
____________________________________________________

Mercoledì 21 dicembre 2011, ore 22.00

Officine Corsare - Via Pallavicino 35, Torino
Ingresso libero (con tessera ARCI) fino ad esaurimento dei posti - Possibilità di prenotare cena pre-spettacolo al 340.3184029

EMILIO LUSSU E LA GUERRA

Lezione di Leonardo Casalino recitata da Marco Gobetti

Nell'ambito del progetto "Lezioni recitate" http://lezionirecitate.wordpress.com

Compagnia Marco Gobetti in collaborazione con Centro Studi Piero Gobetti
____________________________________________________

Giovedì 22 dicembre 2011, ore 22.00

Circolo ARCI Casseta Popular - Via Tripoli 56 - Grugliasco (TO) -
Ingresso libero (con tessera ARCI) fino ad esaurimento dei posti - Possibilità di prenotare cena pre-spettacolo: 011.7071885 o info@cassetapopular.it 

LEONE GINZBURG E LA POLITICA

Lezione di Leonardo Casalino recitata da Marco Gobetti

Nell'ambito del progetto "Lezioni recitate" http://lezionirecitate.wordpress.com

Compagnia Marco Gobetti in collaborazione con Centro Studi Piero Gobetti

 

 




Prove pubbliche di "LEONE GINZBURG E LA POLITICA" di Leonardo Casalino
nell'ambito del progetto Lezioni Recitate (http://lezionirecitate.wordpress.com/)
martedì 15 novembre
h 14.30 e mercoledì 16 novembre 2011 h 21.30

Prove pubbliche di "TRE CROCI" di Federigo Tozzi
Lettura scenica integrale
venerdì 18 novembre
h 21.30 e sabato 19 novembre 2011h 21.30

Prove pubbliche di "I LUOGHI DEL DELITTO" di Luigi Pintor
Lettura scenica integrale
mercoledì 23 novembre
h 21.30 e giovedì 24 novembre 2011 h 21.30

Prove pubbliche di "DI GIOVANNI IN OLTRE - Storia d'Italia e di persone da Giovanni Corrao a Giovanni Falcone" di Hilario Halubras
venerdì 25 novembre
h 21.30 e sabato 26 novembre 2011h. 21.30


Spazio Opi - via Santa Giulia 12/c - Torino
Ingresso con tessera annuale (€ 5) e possibilità di offerte libere a cappello, per sostenere le attività dello Spazio Opi.
Info 347.0522739 -
http://spazioopi.blogspot.com/ 



Dal 3 al 18 novembre 2011

Dieci repliche delle Lezioni Recitate "Emilio Lussu e la guerra" e "Leone Ginzburg e la politica"
in sette scuole superiori del Piemonte - dettagli su http://lezionirecitate.wordpress.com/



Da ottobre 2011 la Compagnia dà corso all'iniziativa
La Cultura a Tutti i Costi



Spazio Opi – via Santa Giulia 12/c Torino

TEATRO E CITTADINI
Spazio di incontro gratuito,

con attività creative per ultrasessantenni

Un gruppo di persone ultrasessantenni si incontrano settimanalmente, sotto il coordinamento di tre attori: lo scopo è far emergere, in un clima informale e conviviale, le differenti sensibilità, percezioni, propensioni: insomma, le ricchezze personali, l’immaginario e il vissuto di ciascuno.
L’obiettivo è innanzitutto quello di offrire uno spazio di sperimentazione delle proprie potenzialità, di favorire lo spirito di avventura, di divertimento e di libero incontro.

Saranno poi i cittadini a scegliere le tematiche e le espressioni artistiche alle quali dare il loro contributo: sia fra le proposte degli attori (la memoria e la contemporaneità tramite la messa in scena di testi teatrali, la scrittura, il canto), sia fra proposte che liberamente potranno essi stessi avanzare.
Per i partecipanti ci sarà anche la possibilità di partecipare alla creazione di un evento spettacolare dedicato alle botteghe artigiane del quartiere Vanchiglia.

a cura di Thuline Andreoni, Marco Gobetti, Fabiana Ricca

Primo incontro: martedì 27 settembre 2011, ore 16.00-18.00

cadenza settimanale, ogni martedì  - Per informazioni: 333.1234272 / 347.0522739

 




presentano

METAMORFOSI SU STRADA
Lugano, 3 settembre 2011


recitazione
Thuline Andreoni, Ruggero Dondi, Marco Gobetti, Debora Mancini
musica dal vivo
Dario Buccino, Daniele Longo
coordinamento tecnico Simona Gallo



Domenica 17 luglio 2011 h 21.00 - Piazza Conte Rosso - Avigliana (in caso di pioggia Auditorium Fassino - via IV Novembre 19)
nell'ambito della rassegna "Fresche sere d'estate""
VOGLIO UN PAPPAGALLO - Matthew Smith: il p(r)ezzo della vita di un uomo 
ingresso gratuito - informazioni: Comune di Avigliana - 011.9769117


Venerdì 1 luglio 2011 h 21.00 - Via Borgo Dora 3 Torino
nell'ambito della rassegna "I venerdì popolari"

IN-EC-CESSO - Una bomba per cintura
ingresso gratuito - informazioni: Gelateria Popolare tel. 348.6708713


venerdì 24 giugno 2011 h 21.30 - Borgata Chiesa - Celle di Macra (CN) 

L'ANCIOVE' SOTA SAL

ingresso gratuito - informazioni: Comune Celle di Macra - tel. 0171.999190

All'interno della manifestazione

DIALOGHI SUL TEATRO CONTEMPORANEO NELLE LINGUE DEL PIEMONTE

 

organizzata dalla Regione Piemonte - Assessorato alla Cultura in collaborazione con la Fondazione Teatro Ragazzi e Giovani onlus, Il Centro Studi Piemontesi - Ca dë Studi Piemontèis e il Centro Studi del Teatro Stabile di Torino

Martedì 14 giugno 2011 - Casa del Teatro Ragazzi e Giovani - Corso Galileo Ferraris 266 - Torino

 

La Fondazione Teatro Ragazzi e Giovani Onlus

in collaborazione con Istituto per i Beni Marionettistici e il Teatro Popolare

presenta


Compagnia Marco Gobetti


L'ANCIOVE' SOTA SAL


Testo e recitazione Marco Gobetti / direzione Anna Delfina Arcostanzo, Marco Gobetti / disegno luci Simona Gallo / allestimento tecnico Simona Gallo, Lisa Guerini / burattino Andrea Rugolo / musiche Fabio Viana / scene e costumi La Compagnia



"Il contadino che parla il suo dialetto è padrone di tutta la sua realtà".
Pier Paolo Pasolini


Un uomo sogna una notte di essere un venditore di acciughe che finisce sotto sale fra le sue stesse acciughe, dentro al barile che le contiene. Questo è un sogno che lascerà il suo segno nella vita dell'uomo e in quella delle persone che incontrerà:
“A val nen tant ël seugn: / col seugn a l'é la spluva ch'a 'nvisca 'l feau. / A val còsa ch'a l'é capitàie dòp”

Nell’Anciové sota sal si usa poeticamente il dialetto piemontese per evocare un mestiere ormai scomparso, ma drammaturgicamente incastonato in un’immaginaria vicenda attuale. Lingua e trama dello spettacolo mirano così a diventare strumento per ragionare - analogicamente e oggettivamente - su quanto siamo padroni della realtà contemporanea; o anche solo per intuirlo od avvertirlo: vale ogni grado di consapevolezza.

Comprensione e comunicazione sono le urgenze forti dalle quali muove l’agire del protagonista. Uno dei dati più importanti riguardo a ciò che accade all’uomo dopo il suo bizzarro sogno, è il fatto che lui cerca altre persone. Unito al  bisogno di trovarle c'è uno scopo preciso: comunicare loro qualcosa. E’ in questa ricerca di incontro - che diventa il senso ultimo di una vita - che il nostro si perde, giungendo a confondere ruoli, cause ed effetti. Si ritroverà proprio perdendosi.
Il suo spettacolo (perché il protagonista ne crea uno) tenta di incidere sulla singola realtà di ognuno degli spettatori, fornendo loro strumenti per sognare e pensare, ciascuno a suo modo. In tal senso anche l'ascolto e il tentativo di comprensione di una lingua sconosciuta, può diventare una leva emotiva efficace.




LEZIONI RECITATE
Inaugu
razione

5 maggio 2011


Il blog: http://lezionirecitate.wordpress.com/ 




 

Giovedì 5 maggio 2011 h 17.00 - Spazio Opi - via Santa Giulia 12/c - Torino

LA TERZA A TEATRO Laboratorio teatrale per la terza età - Inaugurazione con incontro gratuito

 

 


 

Sabato 16 aprile h 21.00 - Teatro Garybaldi - via Garibaldi 4 Settimo Torinese (TO)
di e con Marco Gobetti / luci Simona Gallo
Info e prenotazioni: Santibriganti Teatro 011.643038 - Teatro Garybaldi 011.19706731

Venerdì 15 aprile h 21.00 - Teatro Garybaldi - via Garibaldi 4 Settimo Torinese (TO)
di e con Marco Gobetti / luci Simona Gallo
Info e prenotazioni: Santibriganti Teatro 011.643038 - Teatro Garybaldi 011.19706731

Lunedì 11 aprile h 20.00 - Spazio Opi - via Santa Giulia 12/c - Torino
attori Giovanni Moretti, Thuline Andreoni e Marco Gobetti / in collaborazione con l'Istituto per i Beni Marionettistici e il Teatro Popolare

Mercoledì 6 aprile h 20.00 - Spazio Opi - via Santa Giulia 12/c - Torino
LECTIO VIVACE - Laboratorio di studio creativo - Inaugurazione con incontro gratuito
condotto da  Fabiana Ricca e Marco Gobetti

 



sabato 2 aprile 2011

OPI FEST I






Mar
zo 2011

Nasce lo SPAZIO OPI

I laboratori della Compagnia Marco Gobetti allo SPAZIO OPI



EX LIBRIS JUKE BOX

Si legge Umberto Eco

Mercoledì 5 gennaio 2011 - dalle ore 18.00 alle ore 22.00 - Ingresso libero fino ad esaurimento posti

Casa Olimpia - Strada Pinerolo SR23 - Sestriere - tel. 0122.750651

 

Nell'ambito di
Stagione culturale 2010-2011 di Sestriere
Un progetto della Provincia di Torino
Promotore Fondazione per il libro la musica e la cultura




 

 


Martedì 12 ottobre 2010 - dalle ore 14.00 alle ore 19,45
Bibl
ioteca Civica Alberto Geisser - C.so Casale 5 (Parco Michelotti) - Torino - tel. 011.8196706
EX LIBRIS JUKE BOX - Si legge Emilio Salgari



Sabato 16 ottobre 2010 - dalle ore 13.00 alle ore 20,00

Gelateria Popolare - Via Borgo Dora 3 - Torino - tel. 348.6708713
EX LIBRIS JUKE BOX - Si legge Giovanni Boccaccio


Sabato 23 ottobre 2010 - dalle ore 15.30 alle ore 21,30
Libreria Linea 451 - Via Santa Giulia 40/a - Torino - tel. 011.8136739
EX LIBRIS JUKE BOX - Si legge Luigi Pirandello


con Thuline Andreoni, Marco Gobetti, Fabiana Ricca

audio Simona Gallo


Tre attori seduti a un tavolino per più ore consecutive, si alternano nella lettura ad alta voce delle opere di un autore.

Accanto a loro, una lavagna con sopra scritto il titolo dell'opera in corso di lettura, un campanello e una valigia piena di libri di altri autori.

Un cartello avverte: "Chiunque, in ogni momento, può accomodarsi al tavolo. Chiunque, in ogni momento, può interrompere l’attore suonando il campanello, per chiedergli la lettura di due pagine di un libro che ha con sé o scelto fra quelli esposti nella valigia; o preso in prestito o acquistato, a piacere e a seconda del luogo". Leggi il resto

 



Sabato 25 settembre 2010 - Via Odazio, Milano

La Costituzione Italiana, all'improvviso


Azione su strada: un uomo con un'antenna in testa capta nell'aria la Costituzione Italiana e la riferisce ai passanti, articolo dopo articolo.
Nell'ambito di: Costituzione in Piazza - dalle h 14 alle 20 - a cura del Comitato Antifascista per la difesa della Democrazia - zona 6 Milano



 

Lectio vivace
Laboratorio di studio creativo
a cura di
Marco Gobetti, Fabiana Ricca
27 luglio - 5 agosto 2010 - Casa nel Parco - via Panetti 1 Torino
nell'ambito de "La casa dei compiti", a cura della Fondazione Mirafiori
 



19 - 30 luglio 2010

La vera storia di Hilario Halubras

- seconda fase -
Torino - via Verdi 39 (di fronte alla libreria Genesi) - tutti i giorni (pausa 24 e 25) alle ore 18.00

con la partecipazione di Thuline Andreoni (co-direzione), Baldo (suono), Marco Gobetti (recitazione e co-direzione), Fabiana Ricca (co-direzione).

 



Il Teatro Proprio
stage a cura di
Thuline Andreoni, Marco Gobetti
durata dello stage: due giorni (sabato 24 e domenica 25 luglio 2010) dalle 10:00 alle 18:00 (un’ora per pausa pranzo)
sede dello stage: Teatro del Lavoro, via Chiappero 12 - Pinerolo - www.teatrodellavoro.it
Informazioni e prenotazioni: 347.0522739 / info@marcogobetti.org
oppure 0121.794573 - 330.425716 / teatro@teatrodellavoro.it


 

 

Oltreilponte Teatro / Compagnia Marco Gobetti
in collaborazione con
Istituto per
i Beni Marionettistici e il Teatro Popolare

Domenica 11 Luglio 2010 - ore 17,30
Parco Culturale "Le Serre" - via Tiziano Lanza - Grugliasco (Torino)
Nell'ambito della manifestazione "Burattini alle Serre"

Domenica 6 giugno 2010 - h. 15.00
Sul sagrato della Chiesa di San Gaudenzio - via San Gaudenzio - Ivrea (TO)
Nell'ambito della manifestazione Santi in città, a cura dell'Associazione Ij Croass del Borghet


GINEPRO SANTO SUBITO

di e con Beppe Rizzo e Marco Gobetti

Teatro d'attore e di figura, musica e canto per evocare la vicenda di frate Ginepro: fra i primi seguaci di San Francesco, fu uomo dalla purezza e dalla semplicità rivoluzionarie.

Fra Ginepro applicava alla lettera gli insegnamenti di san Francesco, rifiutando ogni compromesso e ogni comune senso della convenienza, della proprietà, del pudore. Una sorta di soldato della fede, della speranza e della carità, di anarchico di Dio, sprezzante e anzi alla continua ricerca dell'umiliazione e della mortificazione; pronto a combinare un'infinita serie di guai pur di perseguire bontà e purezza, rispettando un attimo dopo l'altro, quasi a compartimenti stagni, la regola francescana.

Fra Ginepro con la sua lucida follia incise profondamente sulla realtà che via via attraversava: la sua vita è un esempio trascinante e raro di coerenza, forza e verità, valido in ogni epoca e in ogni cultura, a prescindere da fedi e ideologie.

 

 



27 e 28 maggio 2010 - h 20.00 - Teatro Ringhiera, via Boifava 17, Milano (nella piazza antistante)

La Costituzione Italiana, all'improvviso

Azione su strada: un uomo con un'antenna in testa capta nell'aria la Costituzione Italiana e la riferisce ai passanti, articolo dopo articolo.

Nell'ambito di: COSTITUITEVI - Diritti Doveri Piaceri condivisi - 5° Festival del  Teatro Ringhiera sulla Costituzione Italiana - Info www.atirteatro.it

 


Dal 15 al 25 maggio 2010
La vera storia di Hilario Halubras
Inaugurazione di pubblica produzione culturale



Marte
dì 9 marzo 2010 - h 21.30
Via Chiappero 12 Pinerolo (TO)
Teatro del Lavoro - www.teatrodellavoro.it

Studio (cercando un'epica) per

EIDE - Atto plurimo in penombra

testo di
Marco Gobetti
direzione e recitazione
Anna Delfina Arcostanzo, Marco Gobetti

E' Carnevale.
Elide sarà un grillo.
E' Carnevale.
Il gioco è da sempre quello di aspettare Carnevale per mettere in scena il sogno più bello sognato nel corso dell'anno. Davide invece ha sognato un maiale. E maiale sia. Lei passa a prenderlo, lui la stava aspettando. Fuori sta per cominciare la sfilata e il loro carro li aspetta per partire. Il carro dei sogni di un anno sognato. Ma Davide ed Elide sono stanchi.
Perchè tacersi ancora una volta di essere così stanchi?
"Elide, quest'anno restiamo qui a parlare".
"Sì, lasciamo che il Carnevale sfili qui fuori. Ma non ci svestiremo".
In casa un tavolo e un grillo di fronte a un maiale. Solo lì e solo per quell'istante, due sogni ormai vecchi di un anno si possono parlare, finalmente stanchi di essere vecchi e ormai vecchi a furia di essere stanchi.
E' Carnevale? 

La lettura di un testo inedito e la presentazione di uno spettacolo in divenire di fronte ad un pubblico, è occasione per sperimentare l’imprevisto e vivificare il principio fondante del lavoro della Compagnia: la simultaneità fra drammaturgia e momento spettacolare, unita alla centralità dell'attore-autore, dello spazio e del pubblico nell'evoluzione della messa in scena.
Di tale drammaturgia mobile e basata sul confronto costante fra attori, spazi e pubblici diversi,  fa pure parte il concetto di direzione: tutti gli attori coinvolti in ogni spettacolo ne sono pure direttori.
La loro “direzione” non consiste tanto nel dare agli altri e a se stessi  regole per potere agire, quanto nell’agire con i modi che spazi, tempi, luoghi e relazioni suggeriscono; consiste nel dirigersi verso uno o più punti, visibili o invisibili, reali o immaginari; nel cercare percorsi utili alla comunicazione e alla partecipazione; nel vestirsi di un rigore non dettato né imposto né previsto, ma frutto di scoperta progressiva e dunque necessario e connaturato all’autore della scoperta.

 

 


 



IN
-EC-CESSO
Una bomba per cintura

Martedì 23 febbraio 2010 h 21
Cinema Teatro Ambra
Viale Brigata Ravenna 8 Alessandria
Info: 0131.252079

 


 

LA MEMORIA NON E' MAI CIMITERO
I meccanismi della Shoah nella storia dell'uomo

Sabato 23 (h 21) e domenica 24 (h 16) gennaio 2010
Teatro Garybaldi
Via Garibaldi 4 Settimo Torinese (TO)
Stagione a cura di Santibriganti Teatro - www.santibriganti.it

 


 

VOGLIO UN PAPPAGALLO
Matthew Smith: il p(r)ezzo della vita di un uomo

Mercoledì 30 dicembre 2009 - h 21.30
Via Chiappero 12 - Pinerolo (TO)
Teatro del Lavoro - www.teatrodellavoro.it

 


 I SANTI SULLA STRADA

18, 19, 20 DICEMBRE 2009

 


 

CRISTO MUORE IN FABBRICA: E' SOLO UN ALTRO INCIDENTE

Giovedì 10 dicembre 2009 - h 21
Teatro Concordia - Corso Puccini - Venaria Reale (TO) - Stagione 09/10
www.teatrodellaconcordia.it

Sabato 12 dicembre 2009 - h 21
Teatro Giacosa - Piazza del Teatro - Ivrea (TO) - www.liberipensatori.net

Nell'ambito di MAESTRALE 09/10 Irruzioni Teatrali
Progetto di Residenza Teatrale Multidisciplinare - Liberipensatori "Paul Valéry"

 


 

VOGLIO UN PAPPAGALLO
Matthew Smith: il p(r)ezzo della vita di un uomo

Venerdì 4 dicembre 2009 - h 22
MACHE' Circolo ARCI - Via della Consolata 9/g - Torino
Info www.mache.it

 


 
Tangram Teatro TORINO | via don orione 5
Torino, 21, 22 novembre 2009, ore 21

VOGLIO UN PAPPAGALLO
Matthew Smith: il p(r)ezzo della vita di un uomo
 

 


 


Mercoledì 7 ottobre 2009 - h 21
Residenza multidisciplinare “Arte Transitiva”, presso l’ex Lanificio Pria, Salita Riva 3 Biella (BI)

nell'ambito del FESTIVAL INTERNAZIONALE DELLE ARTI DIFFERENTI SENSAZIONI XXII
Info: Officine Caos | Stalker Teatro info@stalkerteatro.net - www.stalkerteatro.net  
 
LO SPECCHIO DI ALEXANDRINE

Di Andrea Semplici
Con Marco Gobetti, Andrea Semplici
Musiche originali eseguite dal vivo: Dario Buccino
Luci e suono: Simona Gallo

Direzione: Dario Buccino, Simona Gallo, Marco Gobetti, Andrea Semplici


Alexandrine Pieternella Francina Tinné aveva 33 anni quando, alla fine di gennaio del 1869, lasciò Tripoli alla testa di una grande carovana. Era ricca, Alexine: aveva alle spalle uno dei più grandi patrimoni d’Olanda. Non so cosa spinse quelle donne, Harriet, la zia Adriana ed Alexine, a partire per l’Africa. Per l’irraggiungibile Sudan. Usarono la loro ricchezza per smarrirsi in Africa. Non riesci ad immaginarle mentre camminano per la savana: le fotografie che sono giunte fino a noi, le mostrano avvolte in grandi gonne dai colori scuri (nemmeno le scarpe riesci a intravedere), indossano mantelle che coprono tutto il corpo, cuffie e crinoline nascondono i capelli […]
Ho incontrato Alexine nelle pagine di un vecchio libro, scritto in un italiano straordinario. Mario Tobino raccontò ‘Il deserto della Libia’ con parole lente e meravigliose. Non so come abbia potuto, tanti anni fa, sapere di Alexandrine, ma dieci pagine del suo libro sono dedicate a lei. Questa donna non ha lasciato tracce dietro di sé, i pochi studi che la ricordano sono di questi ultimi anni. E sono tutti incompiuti, incapaci di comprenderla. Forse non è possibile [...]”

Andrea Semplici scrisse il suo racconto fra le dune del deserto della Libia, dove, avendo con sé quel libro di Mario Tobino, era andato a cercare Alexandrine Pieternella Francina Tinné, detta Alexine. A spingerlo, la certezza che il deserto "conserva e custodisce"; una certezza acquisita e sperimentata in una vita di viaggio incessante, di tempo sospeso.

In questo caso particolarmente, ci piace tentare l'azzardo di un teatro che nasca dagli incontri, anziché pretendersi compiuto per affrontare incontri. Andrea Semplici incontrerà Dario Buccino, Simona Gallo e Marco Gobetti, che hanno letto il suo racconto e insieme a loro incontrerà un pubblico, con il quale i quattro cercheranno di evocare Alexine e la sua storia.
Lo spettacolo di mercoledì 7 ottobre 2009 (Residenza multidisciplinare “Arte Transitiva”, presso l’ex Lanificio Pria, Salita Riva 3 Biella BI - nell'ambito del FESTIVAL INTERNAZIONALE DELLE ARTI DIFFERENTI SENSAZIONI XXII) sarà preceduto da una prova pubblica su strada, che avverrà su una panchina di piazza E. Montale, a Torino, martedì 6 ottobre alle ore 18: lì si darà almeno lettura integrale del racconto di Andrea Semplici.


 


Palazzo Gambassi | Campsirago (LC), dal 20 al 25 giugno 2009

Nell'ambito della settimana dedicata a Cesare Pavese - Anteprima del festival Il giardino delle Esperidi a cura di Scarlattine Teatro - Residenza Monte di Brianza

DOVE SONO NATO NON LO SO
Campsirago (LC) - giugno 2009

Una settimana di lettura accampata in cima a un colle, oltre i boschi del pendìo,
nella corte aperta di un antico palazzo: uno spazio, un tempo
e un’azione liberamente condivisibili, per tramandare
il radicamento spalancato all’universale
dell’opera di Cesare Pavese

21,22,23 maggio 2009

Cavallerizza Reale Manica Corta

Via Verdi 9 Torino

Cristo muore in fabbrica:
è solo un altro incidente

 


 

 



 

Syndicate   Stampa     
     
 Stampa     
     

Associazione Culturale Compagnia Marco Gobetti - P.I. 09716350013

 Stampa     
  Text/HTML  
Passa qui con il mouse e quindi clicca sulla toolbar per aggiungere il contenuto
 Stampa     
     

Associazione Culturale
Compagnia Marco Gobetti

Direzione artistica
Anna Delfina Arcostanzo


La Compagnia Marco Gobetti nasce nel gennaio 2008, assumendo poetica e repertorio della compagnia "Il Barrito degli Angeli-Marco Gobetti".

Quale percorso parallelo a quello praticato nel sistema teatrale esistente, Marco Gobetti continua l'attività con il TEATRO STABILE DI STRADA®


Vendemmiando parole di Ruggero Dondi

Actor civis inter cives
di Marco Gobetti

 

 

 Stampa     
Dichiarazione per la Privacy | Condizioni d'Uso
Home |  Percorso |  Per il Teatro |  Per la Scuola |  Dicono di noi |  Contatti
Copyright (c) 2000-2006